breaking news

Siracusa| OSS, da domani la migliore ricerca sonora ed artistica contemporanea

Siracusa| OSS, da domani la migliore ricerca sonora ed artistica contemporanea
Spettacolo
'
0

E’ stata presentata questa mattina, nei locali dell’Impact hub di via Mirabella, la quinta edizione dell’Ortigia Sound System festival.

Concerti, performance live, boat party, talk e proiezioni che attraversano i generi, gli stili e le nazioni. Non un festival di sola musica, ma un evento che nella musica vede un linguaggio universale in grado di reinventare le relazioni umane e creare nuove comunità. Alla presentazione hanno partecipato: Fabio Granata, assessore alle Politiche culturali e al Turismo del Comune di Siracusa; Salvatore Sidoti Pinto, sindaco di San Fratello; Germano Centorbi, direttore artistico Ortigia Sound System; Enrico Gambadoro, vice direttore artistico Ortigia Sound System; Benedetto D’Antoni, Ortigia Sound System; Andrea Cavallaro, general manager Ortigia Sound System.

L’evento inizierà domani sino al 29 in Ortigia, con Hot Chip Megamix, James Holden & The Animal Spirits, Erlend Øye & La Comitiva. Lee “Scratch” Perry, Omar Souleyman, Kamaal Williams, Young Marco, Call Super, Jarreau Vandal, Bad Gyal, DJ Seinfeld, Suzanne Kraft, Flohio, Jimothy Lacoste, Dan Shake, Or:la, Zaltan, Mafalda, Nathy Peluso, Cesare Basile e molti altri

Concerti, live-set, boat party, talk e proiezioni che attraversano i generi, gli stili e le nazioni. Non un festival di sola musica, ma un evento che nella musica vede un linguaggio universale in grado di reinventare le relazioni umane e creare nuove comunità.

Forte del grande successo dell’ultima edizione, con oltre 9000 presenze provenienti da ben 15 paesi, torna a Ortigia dal 25 al 29 luglio l’Ortigia Sound System, il festival che rende l’isola cuore storico della città di Siracusa, teatro della migliore ricerca sonora e artistica contemporanea.

Dopo la definitiva consacrazione nell’attuale panorama dei festival nazionali e internazionali, l’Ortigia Sound System propone quest’anno una nuova e speciale edizione in cui i ritmi della tradizione mediterranea e le tendenze della musica elettronica torneranno a incontrarsi per 5 giorni di eventi diurni e notturni.

James Holden & The Animal Spirits, Omar Souleyman, Kamaal Williams, Call Super, Bad Gyal ed Erlend Øye sono soltanto alcuni dei nomi della line up di altissimo livello di OSS 2018.

Un fitto programma che va dalla leggenda della musica giamaicana Lee “Scratch” Perry al giovanissimo rapper britannico Jimothy Lacoste, dal veterano della scena musicale siciliana Cesare Basile fino al producer olandese Jarreau Vandal.

Ma ritornano anche alcuni protagonisti della scorsa edizione come !K7 Soundsystem, Stump Valley, Kassiel, Elio e OSS Soundsystem (Cheval), affiancati da Lamusa II, Gropina, Il Garage, Donato, Parker Madicine, Marcin Öz, My Friend Dario, Verynicensleazy, Peedoo e dai collettivi 095 Hotline, Cape Bazar, Free USB Clubbin’ e We Riddim.

Tra gli headliner del festival gli amatissimi Hot Chip, tra le più interessanti band di musica elettronica nate all’inizio degli anni 2000 in Inghilterra, con nomination ai Mercury Prize e ai Grammy Awards. In occasione dell’OSS presentano per la prima volta in Italia “Hot Chip Megamix”, ultimo progetto che rappresenta un ulteriore passo in avanti verso il concetto di versatilità da sempre tratto distintivo della band inglese.

Mercoledì 25 luglio nello splendido golfo di Siracusa al tramonto prenderà vita l’evento di apertura del festival con l’esclusivo boat concert dei Nouvelle Vague, la band che più di tutte ha saputo dare nuova vita ai grandi successi del punk e della new wave con originali sonorità bossanova, vendendo oltre un milione di dischi in tutto il mondo e registrando il tutto esaurito su palchi di prestigio come la Royal Albert Hall di Londra, l’Hollywood Bowl di Los Angeles e l’Olympia di Parigi.

Il boat concert dei Nouvelle Vague non sarà l’unico evento in mare di Ortigia Sound System 2018, che quest’anno proporrà ben 7 boat party da giovedì a domenica in collaborazione con la Compagnia del Selene e con il Gruppo Barcaioli. Giovedì 26 luglio doppio appuntamento con il fondatore dell’etichetta francese Antinote Zaltan, al debutto in Italia, e Young Marco, che tornerà al festival con un dj set di 4 ore. Venerdì 27 sarà la volta della giovane londinese Flohio e di Seoul Community Radio, importante radio sud coreana che per l’occasione presenterà un dj set trasmesso in diretta streaming con il duo C’est Qui. Protagonisti della giornata di sabato 28 saranno Suzanne Kraft e Mim Suleiman, mentre il boat party finale di domenica 29 sarà a cura di Dj Seinfeld.

Accanto alle ormai note location come il poderoso complesso del Maniace – Ortigia recentemente sottoposto a restauro, l’antichissima area architettonica templare dell’ Antico Mercato, il KM0 immerso nel verde e l’headquarter con radio in diretta streaming, il festival amplierà quest’anno il raggio d’azione sul territorio con l’aggiunta di uno spazio dedicato ai talk, il Chiostro dell’ex Convento di San Francesco d’Assisi, e della Terrazza – Opra che ospiterà al tramonto una selezione di produttori, dj e musicisti della scena underground italiana con una serie di showcase per addetti ai lavori.

Il mercato rionale di Ortigia sarà animato anche quest’anno da Automat Radio, la stazione radio online indipendente e itinerante presentata da Emporio Armani, con dj set diurni in compagnia di numerosi ospiti nazionali e internazionali. Si rinnova inoltre la collaborazione con Spotify, piattaforma leader mondiale nello streaming musicale, mentre nuovi partner affiancheranno OSS sui diversi palchi del festival: neubau eyewear per l’opening party di mercoledì 25 ai Fratelli Burgio al Porto, Carhartt per i boat party, Crack Magazine all’Antico Mercato e Quba Sbagliato per gli aftershow al Km0.

A rendere ancora più speciale l’atmosfera ci saranno le installazioni site specific dei Quiet Ensemble, duo artistico la cui ricerca si sviluppa attraverso opere multimediali che integrano tecniche e strumenti diversi, luce, suono, immagini. A questo legano il tema della relazione tra tecnologia e natura, molto presente nei loro lavori, in una più generale riflessione sulla casualità e sul controllo, sull’errore e sui fenomeni invisibili.

Accanto a Made Accademia di Design, i Quiet Ensemble saranno protagonisti anche dell’interessante programma di talk all’info point che vedrà la presentazione di nuovi progetti editoriali come Suq. Magazine, del nuovo libro edito da Arcana La voce del padrone e del collettivo Napoli Sound.

Per questa quinta edizione, un anniversario importante per OSS, il festival ha scelto di rendere omaggio alla tradizione delle feste siciliane, dedicando il concept grafico e un “secret show” alla festa dei Giudei della Settimana Santa di San Fratello (Messina).

Durante i giorni  del festival, all’info point presso l’Ex Covento di San Francesco d’Assisi sarà allestita una mostra che racconta la festa siciliana attraverso una selezione di oggetti originali, costumi tradizionali e maschere della celebrazione.

Unica nel suo genere, la festa dei Giudei sin dal Medioevo invade le strade della città di San Fratello con il suono delle trombe della Fanfara Dei Giudei: una celebrazione che testimonia la mescolanza di identità etniche, politiche e spirituali tramandate da millenni. Questa tradizione si fonderà quest’anno con la contemporaneità del festival rappresentando due diverse anime della Sicilia che convivono, lottano e si scontrano in una perenne tensione. Ortigia Sound System Festival 2018 è un progetto di Accademia Euro Afro Asiatica del Turismo e Kadmonia, con il patrocinio di Regione Sicilia, Comune di Siracusa e Comune di San Fratello.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *