breaking news

Siracusa | Paolo Giardina eletto segretario provinciale Coisp Mosap

2 Dicembre 2021 | by Redazione Webmarte
Siracusa | Paolo Giardina eletto segretario provinciale Coisp Mosap
Sindacale
'
0

Si è svolto nei giorni scorsi a Siracusa il Congresso Provinciale del COISP di Siracusa.

L’importantissimo momento ha visto la piena partecipazione dei nostri Dirigenti sindacali, i quali hanno eletto Paolo Giardina Segretario Generale Provinciale della struttura di Siracusa. Al Segretario e ai componenti dell’intera struttura sono andati le congratulazione del Segretario Nazionale, Domenico Pianese, dell’intera Segreteria Nazionale e di tutto il Sindacato per la fiducia accordatagli dalle Donne e dagli Uomini della Polizia di Stato di Siracusa, con la certezza che unitamente ai suoi Collaboratori, Componenti della Segreteria e del Consiglio Provinciale, continueranno a svolgere un proficuo lavoro a tutele dei diritti dei poliziotti, al fine di vedere riconosciute le legittime aspettative.

Paolo Giardina ricoprirà anche l’incarico di Segretario Generale Provinciale della Federazione Coisp Mosap, una delle Organizzazioni Sindacali maggiormente rappresentative del Personale della polizia di Stato, sia a livello nazionale che provinciale. Paolo Giardina nel corso del suo intervento ha sottolineato che il COISP ha al centro della sua missione solo ed unicamente la tutela delle Donne e degli Uomini della Polizia di Stato, perseguendo tale fine con una incessante attività volta a dare concretezza normativa ed economica alla specificità della nostra professione. In un momento in cui il sindacalismo della polizia di stato ha toccato a mio avviso uno dei momenti più bassi della propria storia, andiamo con fierezza a rafforzare il progetto CO.I.S.P., sia numericamente sia qualitativamente.

Le retribuzioni che, anche in questa tornata contrattuale, sia da un punto di vista economico che normativo, stentano a decollare per l’incapacità dei Governi di turno di valorizzare la nostra specificità che, anche se riconosciuta per legge, non ha mai visto il favore dei Governi quando si è trattato di aprire i cordoni della spesa in nome della tanto vituperata sicurezza, patrimonio di tutte le opposizioni di Governo ma vittima di tutti i Governi. Tra le varie questioni al tavolo delle trattative del contratto vi è, per ciò che concerne la parte normativa, l’attuale sistema delle “relazioni sindacali” che tutti quanti – questa Federazione COISP MOSAP in primis – hanno denunciato essere inadeguato e da riformare profondamente.

Nell’attuale legge di bilancio gli artt. 151 e 152 introducono ulteriori risorse per il “trattamento accessorio” (200 milioni di euro annui a decorrere dal 2022) e per le assunzioni di personale a tempo indeterminato (100 milioni di euro per l’anno 2022, 200 milioni di euro per l’anno 2023 e 250 milioni di euro a decorrere dall’anno 2024) ma dette risorse non riguardano soltanto il Comparto Sicurezza e Difesa ma tutte le amministrazioni dello Stato, per cui c’è ben poco da fare entusiastici proclami, quanto piuttosto impegnarsi – cosa che noi già stiamo facendo – per ottenere ulteriori risorse specificatamente per chi garantisce la Sicurezza in questo Paese, così da riuscire a garantire una necessaria tutela legale per i Poliziotti, una giusta copertura sanitaria, l’incremento delle indennità operative i cui compensi risalgono a ben 19 anni addietro e nondimeno l’attribuzione di compensi per il lavoro straordinario equiparati, nelle modalità di calcolo, a quelli di tutti gli altri dipendenti pubblici.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com