breaking news

Siracusa| Politiche di marzo. 5stelle primi ad ufficializzare

23 Gennaio 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Politiche di marzo. 5stelle primi ad ufficializzare
Politica
'
0

Prime mosse elettorali in vista delle consultazioni politiche di domenica 4 marzo. Primi ad ufficializzare le loro scelte ancora una volta i Cinquestelle che rendono noti i nomi dei candidati, almeno per il proporzionale. E scatta già il toto-sindaco a Siracusa.

Per l’unimominale i pentastellati non avrebbero ancora scelto i candidati che concorrerrano per i due collegi alla Camera e al Senato. Ma non sono gli unici. Questo l’elenco a livello regionale. In Sicilia Orinetale, al collegio 1 Alessio Villarosa (uscente), Angela Raffa, Francesco D’Uva (uscente) e Antonella Papiro. Nel collegio 2, l’uscente Giulia Grillo, Dario Sangrigoli, Simona Suriano e Santi Cappellani. Nel collegio 3 Marialucia Lorefice, Gianluca Rizzo, la rosolinese Marzana Maria (uscente) e Filippo Scerra.

Al Senato nel collegio Sicilia 1 i candidati sono Vincenzo Santangelo (uscente), Antonella Campagna, Alberto Samonà e Cinzia Leone. Nel collegio Orientale, Mario Giarrusso (uscente), Nunzia Catalfo (uscente) Cristiano Anastasi e Ornella Bertorotta (uscente).

Il centrodestra sinora avrebbe deciso l’unico nome da candidare, è quello dell’uscente deputata Stefania Prestigiacomo, con moltissime probabilità capolista del proporzionale in modo da “blindare” la sua elezione al Parlamento.

Bocche cucite anche dal centro sinsitra. Appare scontata però la candidatura di alcuni ex deputati regionali uscenti che non sono riusciti a ricollocarsi a Palermo. Tra tutti, Bruno Marziano sconfitto da Giovanni Cafeo nella lista PD. Per lui si potrebbe aprire il cammino verso il Senato. Ma niente di ufficiale sin qui.

In casa UDC circola sinora solo il nome di Costanza Castello che ha ottenuto un buon esito alle regionali. Si prospetta la candidatura di un altro uscente al Parlamento, Pippo Zappulla, ex PD oggi nel movimento di Grasso-D’Alema.  Per tutti solo voci di corridoio. Per avere conferma bisognerà aspettare fine gennaio quando scatterà la campagna elettorale che durerà meno di un mese.

Una cosa sola è certa. Tutti dovranno fare i conti col solito avversario: l’astensionismo che ad oggi supererebbe ben oltre il 3o per cento. Altro elemento indefferibile che dall’esito dell’elezioni nazionali dipenderà la sorte delle amministrative di Siracusa, e dunque la scelta del nuovo sindaco e dei 33 consilgieri comunali.

Ed a proposito di toto-sindaco. Sarebbero sette sinora gli autocandidati alla  poltrona più alta del Vermexio. Tra questi Ciccio Midolo per il centrodestra (parte di esso), il deputato regionale uscente Enzo Vinciullo, che non  ha mai fatto segreto di questa sua ambizione. (foto repertorio) (r.t.)

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com