breaking news

Siracusa| Prestigiacomo: “No al faro hotel di lusso”

15 Ottobre 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Prestigiacomo: “No al faro hotel di lusso”
Politica
'
0

Prestigiacomo: “Inammissibile un hotel di lusso nel Faro simbolo della riserva del Plemmirio. Chiederò al ministro il commissariamento dell’AMP per incapacità gestionale”.

La concessione del Faro di Capo Murro di Porco, simbolo del Plemmirio e della sua riserva, per farne un hotel a 5 stelle è un nuovo intollerabile oltraggio a Siracusa. Cosi la pensa la parlamentare Forza Italia, Stefania Prestigiacomo che aggiunge: “Il Demanio, già promotore dello scempio della piazza d’armi del Maniace, anche in questo caso ha operato ignorando lo spirito ed il valore dei luoghi autorizzando un progetto palesemente inattuabile in una zona sottoposta alla massima protezione ambientale e paesaggistica”.
“Forse ancora più grave del miope e venale comportamento del Demanio è l’atteggiamento della dirigenza dell’Area Marina Protetta che sta assistendo senza dar segni di vita e di attenzione allo snaturamento del simbolo del Plemmirio. – dice Prestigiacomo – La dirigenza dell’AMP sta dimostrando ancora una volta la propria inadeguatezza, concentrata com’è su improponibili e fantasiose ipotesi di allargamento del Consorzio, mentre le rubano sotto gli occhi il più prezioso “gioiello di famiglia”, il Faro di Murro di Porco.
“Io, sia chiaro, non sono aprioristicamente contraria alla concessione di beni demaniali inutilizzati a privati, – aggiunge la deputata nazionale azzurra – ma ci sono beni e beni, ci sono modelli di utilizzazione diversi, ci sono luoghi che meritano rispetto e tutela. Come la piazza d’Armi del Maniace, come il Faro del Plemmirio. E su entrambi si sta cercando di perpetrare una violenza “culturale” nella colpevole indifferenza di chi dovrebbe tutelare questi beni, l’AMP Plemmirio in primo luogo. Anche in considerazione di questa inadeguatezza, che è pericolosa per la città e per il suo patrimonio ambientale, rivolgerò una interrogazione al Ministro Costa chiedendo il commissariamento dell’Area Marina Protetta per la manifesta incapacità gestionale dell’attuale dirigenza”.
Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com