breaking news

Siracusa| Reale e Moschella, ritorno al bipolarismo?

Siracusa| Reale e Moschella, ritorno al bipolarismo?
Politica
0

Paolo Cavallaro, candidato al consiglio comunale, esce da Diventerà Bellissima ma resta amico di Musumeci. “Sono con Fratelli d’Italia per sostenere l’unico candidato che unisce il centrodestra, Ezechia Paolo Reale. Spero che gli altri candidati si ravvedano presto”.

“Le idee le abbiamo avute chiare sin dal primo momento, abbiamo soltanto aspettato di mettere su la lista che ci rappresenta insieme ad altri alleati e uscire in pubblico”. Cosi dichiara Paolo Cavallaro, candidato al consiglio comunale con Fratelli d’Italia dopo l’uscita dalle file di Diventerà Bellissima di Nello Musumeci. “Attenzione, Nello resta sempre il mio presidente – tiene a sottolineare Cavallaro – ma le amministrative sappiamo bene che sono altra cosa dalle regionali e in questo contesto occorreva fare una scelta precisa e doverosa: puntare tutti su un unico candidato e tentare di riunire il centrodestra verso un unico programma condiviso”.

Insomma, per giungere da Ezechia Reale il cammino non sarebbe stato nè lungo nè tortuoso per FdI di Peppe Napoli che sottoscrive il patto col candidato sindaco del centrodestra di Progetto Siracusa insieme ad altre anime e movimenti civici come Movimento per la Sovranità di Aldo Ganci, Riva Destra di Francesco Finocchiaro, Marco Mastriani e il suo “Fare per Cambiare”.

Propedeutico è stato il dialogo per convergere infine su un unico progetto. “Ma prima ancora: massima condivisione sul metodo utilizzato da Reale – anticipa Paolo Cavallaro – E’ stato questo che ci ha convinti. Reale parla con tutti, con le categorie produttive che conoscono e vivono in prima linea le problematiche della città. Che non è e non deve essere solo Ortigia, ricordiamoci che Siracusa è una pentapoli e che ogni quartiere ha la sua dignità e la sua autonomia (nonostante la soppressione delle circoscrizioni già annunciata per questo 10 giugno).

E Cavallaro torna a ribadire: “Sono candidato con Fratelli d’Italia ma ciò non vuol dire rinnegare il mio legame e l’amicizia che mi lega da tempo a Nello Musumeci. Mi sono sempre battuto sin dall’inizio del mio percorso politico per l’unione del centrodestra e oggi Forza Italia e Fratelli d’Italia sono finalmente coesi dopo il voto delle politiche.

Mi auguro che anche a Siracusa si avveri la stessa realtà, e che altri candidati si ravvedano presto visto che anche il centrosinistra sta andando veloce verso la riunificazione sotto il nome di Fabio Moschella sostenuto – però – dall’on. Gino Foti“. (r.t.)

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com