breaking news

Siracusa| “Refezione a scuola, ma quando parte?”

16 Settembre 2016 | by Redazione Webmarte
Siracusa| “Refezione a scuola, ma quando parte?”
Politica
'
0

Bandiera (FI):  “Da subito il servizio nelle scuole, l’amministrazione dia certezze sui tempi d’ avvio”. 
 “I miei studi scientifici, mi ricordano che con il termine adattamento si intende qualsiasi caratteristica di una specie che ne migliori la capacità di sopravvivenza in un determinato ambiente. Farà affidamento su questo principio della biologia, l’amministrazione comunale, nel perpetrare i ritardi nell’avvio del servizio di refezione scolastica? Dopo lo scandalo dello scorso anno, nel quale, come si ricorderà, il servizio partì soltanto nel mese di gennaio, per non parlare nei problemi in fatto di qualità del servizio e dei pasti, certo è che il silenzio tombale di questo periodo, su questo tema, da parte del comune di Siracusa, nonostante l’avvio dell’anno scolastico, nulla di positivo lascia intravedere”, lo dice l’onorevole Edy Bandiera, coordinatore di Forza Italia per la provincia di Siracusa.
SMS-SOLIDALE-CUBO-e1472151888862“Il Sindaco Garozzo e la sua amministrazione pensa davvero che bambini e famiglie debbano adattarsi a quella che sta diventando una scellerata prassi? – prosegue Bandiera – L’amministrazione comunale, che si è distinta in questi giorni per i ritardi sugli asili nido, per l’avvio di lavori di manutenzione in una scuola soltanto il giorno prima dell’avvio delle lezioni, può almeno dirci quale previsione devono attendersi le famiglie sul servizio di refezione? Darwin ci insegna che l’adattamento conduce alla selezione naturale. Sarà per questo che noi preferiamo non adattarci all’abitudine dei ritardi, su tutto ciò che sono diritti, ed esigiamo vedere i bambini finalmente adeguatamente attenzionati, con servizi all’altezza dei tributi locali che le famiglie pagano e con una amministrazione che presto o tardi capisca che la civiltà e il futuro di una città, si misurano anche e soprattutto da quanto chi “governa” attenzioni e investa nelle giovani generazioni e nelle famiglie che, a tutt’oggi, si fanno carico delle lacune e delle disattenzioni delle istituzioni preposte.  L’amministrazione dia immediatamente notizie sui tempi di avvio del servizio di refezione. Le famiglie non possono essere lasciate nell’incertezza e nel silenzio più assoluti”.
Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com