breaking news

Siracusa| Rete Studenti, più sicurezza nelle strade

Siracusa| Rete Studenti, più sicurezza nelle strade
Attualità
'
0

La coordinatrice Valeria Costa: “L’incidente di stamattina? Pura coincidenza, sarebbe andata peggio a un motorino o una macchinetta. Vogliamo più vigili davanti alle scuole e meno buche nelle strade”.

Poteva accadere a chiunque. A un autobus come a un pedone, a una gita di studenti o anziani della Terza Età. Ma la dinamica dei fatti impone una profonda riflessione con segnalazione conseguente. La Rete degli Studenti di Siracusa lamenta la scarsa sicurezza per i giovani sulle strade cittadine. Lo spunto naturalmente lo serve la cronaca di oggi con l’incidente a Necropoli Grotticelle. “Un incidente banale, per fortuna, – dichiara Valeria Costa coordinatrice Rete Studenti Siracusa – ma che conferma quanto sia grave la situazione rispetto alla sicurezza sulle nostre strade specie per noi giovani che ci muoviamo in motorino o in macchinetta e che “inciampiamo” spesso e volentieri dentro vere e proprie voragini”.

“Il tema della sicurezza è ancor più legata alla presenza dei vigili urbani in città che non è mai abbastanza. Non ci sono vigili a sufficienza negli incroci pericolosi specie nelle ore di punta, quando aprono e chiudono scuole, uffici e negozi. Altro punto cruciale per noi studenti è via Pitia, all’uscita dell’Einaudi si forma un vero e proprio nodo di auto, motorini e pedoni. Stessa cosa succede in viale Tica, davanti alla piazzetta Leonardo Da Vinci nonostante la presenza di un solo vigile urbano. Occorre più controllo, e non solo davanti alle scuole elementari anche nei licei e istituti superiori. Andare a scuola è un nostro diritto e dovremmo farlo in totale sicurezza”. (r.t.)

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com