breaking news

Siracusa | Riduzioni delle linee navali marittime, ArtUno: “Decisione inaccettabile”

29 Dicembre 2021 | by Redazione Webmarte
Siracusa | Riduzioni delle linee navali marittime, ArtUno: “Decisione inaccettabile”
Politica
'
0

I collegamenti marittimi con le isole minori siciliani subiranno a inizio del nuovo anno consistenti riduzioni delle linee navali e veloci di interesse statale.

La decisione è stata intrapresa dal ministero dei Trasporti, su richiesta di revisione del servizio avanzata dalle compagnie di navigazione Liberty Lines e Caronte Tourist /Siremar. Una manovra inaccettabile, dichiarano Pippo Zappulla segretario regionale e Antonio Gandolfo segretario provinciale di Articolo Uno, che penalizza fortemente i cittadini dei comuni di Favignana e di Salina, con la diminuzione nel periodo invernale dei mezzi e delle corse già garantite per il servizio di collegamento marittimo.

Grave è il disagio recato alle comunità isolane che hanno diritto alla mobilità e continuità territoriale, indispensabili per consentire ai lavoratoti, agli studenti, ai pendolari e a tutti gli utenti delle tratte, che servono anche altre isole minori quali Marettimo e Levanzo, di svolgere regolarmente la propria attività. Zappulla e Gandolfo esprimono piena solidarietà alle amministrazioni locali che non sono state coinvolte nella decisione contestata e che sollevano le proprie giuste rimostranze per tutelare gli interessi delle proprie comunità e per chiedere di riconsiderare il provvedimento adottato. Considerato i tempi brevi previsti per l’avvio della nuova modulazione delle linee, Articolo Uno chiede con forza a tutte le istituzioni statali e regionali coinvolte, di sospenderne l’attuazione, per aprire un confronto immediato con le amministrazioni comunali sulle ricadute dei tagli operati a danno delle condizioni sociali economiche delle comunità interessate. “Occorre, infatti, salvaguardare con la massima determinazione la mobilità e la continuità territoriale, garantendo il servizio di collegamento marittimo adeguato alle esigenze delle nostre isole per tutelarne le condizioni di vivibilità e le prospettive di sviluppo”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com