breaking news

Siracusa | Rinforzi in casa azzurri: ufficializzata la firma di Iraci. Castorina è il nuovo Ds

2 Dicembre 2022 | by Redazione Webmarte
Siracusa | Rinforzi in casa azzurri: ufficializzata la firma di Iraci. Castorina è il nuovo Ds
Sport
'
0

Salvatore Castorina è il nuovo Ds dell’Asd Siracusa, ma ad infoltire la rosa azzurra c’è anche l’arrivo dell’attaccante Iraci.

La ASD Siracusa Calcio 1924 comunica di aver affidato a Salvatore Castorina l’incarico di direttore sportivo. Sostituisce Emanuele Merola, che si è dimesso pochi giorni fa per motivi personali e al quale il sodalizio azzurro ha rivolto un sentito ringraziamento per il lavoro svolto. Questa mattina la presentazione in conferenza stampa alla presenza del presidente Salvo Montagno e del copresidente Alessandro Ricci. “Ringrazio la società – ha esordito Castorina – per avermi voluto a Siracusa. Ho accettato con entusiasmo, per me è una sfida avvincente e stimolante. Abbiamo l’obbligo morale di provare a ridurre il gap dalle prime posizioni. L’impresa è difficile, ma non impossibile. In questa finestra di mercato sono arrivati calciatori importanti con accordi precedentemente conclusi. Se ci sarà l’opportunità di migliorare la rosa, interverremo, ma non toccheremo l’intelaiatura della squadra”.

Il palmares di Castorina: il neo direttore sportivo ha iniziato la sua carriera da ds ad Acireale in sere D nel 2017-18, per poi andare alla Palmese e all’Acr Messina sempre in D. “Successivamente sono stato fermo per un anno – ha detto – per frequentare il corso di direttore sportivo professionista a Coverciano. Ho ricominciato da Biancavilla dove sono stato fino a marzo 2021. Siracusa è la città ideale per ripartire”. Subito dopo Castorina, è stato presentato anche il nuovo attaccante Benny Iraci. Proviene dalla Don Carlo Misilmeri, squadra seconda in classifica nel girone A di Eccellenza. Ha contribuito con i suoi gol a riportare in serie D, qualche mese fa, il Canicattì. Ha vestito le maglie di Giarre, Dattilo, Mazara, Paganese e Sant’Agata. Per lui esperienze importanti anche nei campionati professionistici con Reggiana, Potenza e Taranto. “Siracusa è una piazza dove chiunque vorrebbe approdare – ha sottolineato -. Sono qui per prendermi le mie responsabilità e cercare di aiutare la squadra a raggiungere obiettivi importanti. Ho giocato insieme a Privitera e Pettinato a Giarre e Canicattì negli ultimi due anni e sono contento di ritrovarli qui. Conosco bene anche mister Cacciola per averlo avuto a Giarre. Domenica ci attende una partita difficile, ma sarà importante fare risultato pieno”.

Ma la rosa azzurra si amplia ancora con l’arrivo di altri due giocatori: Pettinato e Privitera. Il primo, difensore, Davide Pettinato e il secondo, centrocampista, Santo Privitera sono i primi due colpi del mercato invernale del Siracusa. Provengono entrambi dal Canicattì, squadra che milita in serie D e con la quale la scorsa stagione hanno conquistato la promozione nella massima categoria dilettantistica. Dopo la firma, foto di rito con il presidente Salvo Montagno e primo allenamento con i nuovi compagni. Per Pettinato si tratta di un gradito ritorno: ha vestito la maglia azzurra nella stagione 2014-15 vincendo il campionato di Eccellenza. Nel suo recente passato anche Giarre, Palazzolo, Camaro, Acireale, Leonfortese e Gela. Anche Santo Privitera ha giocato con Giarre e Acireale oltre che con Paternò, San Pio X, Sant’Agata,  Sicula Leonzio. “Sono due calciatori di esperienza che – ha detto il massimo dirigente azzurro – non hanno bisogno di presentazione. Se loro sono qui, è perché ci crediamo ancora. E’ vero, 8 punti sono tanti, ma ci sono 18 partite e nulla è perduto. Nei prossimi giorni arriveranno altri rinforzi”. Per Santo Privitera “si tratta di una sfida enorme ma – ha affermato – non abbiamo paura. Proveremo a mettere la nostra esperienza al servizio della squadra, ma anche compagni dovranno fare la loro parte”.“Qui sono stato bene e non ho resistito al richiamo di Siracusa. Amo questa maglia – ha sottolineato Pettinato – e sono contento di essere di nuovo in azzurro. Non sarà semplice recuperare 8 punti ma ci tenteremo. Se riusciremo, bene, altrimenti faremo i complimenti agli altri e penseremo ai playoff”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 231

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *