breaking news

Siracusa| Sanità. “Come mai Pasqua non ha bloccato la collega 5stelle Grillo?

17 Gennaio 2019 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Sanità. “Come mai Pasqua non ha bloccato la collega 5stelle Grillo?
Politica
0

Sistema sanità in provincia di Siracusa e nuova rete ospedaliera siciliana. Cosa è cambiato da Crocetta a Musumeci? Sicuramente, qualche posto letto si è perso, strada facendo, e forse la situazione è anche peggiorata. Continua  il botta-risposta tra Vinciullo e Pasqua che “da siciliano pentastellato non avrebbe bloccato l’azione del ministro Grillo in merito alla rete ospedaliera”.

In Commissione regionale Sanità l’unica provincia che avrebbe perso posti letto, ben dodici,  è quella siracusana. “Gli ospedali aretusei sono stati svenduti – affonda Enzo Vinciullo (foto) puntando il dito verso la classe politica che non è intervenuta contro questo sfacelo -. Mi rivolgo soprattutto ai Cinquestelle, al loro deputato regionale Giorgio Pasqua che pare non abbia compreso nemmeno che, mentre Ragusa ha avuto tre ospedali di primo livello, a noi ne sono stati assegnati solo due, con un rapporto di 107.000 abitanti per ospedale di I° livello a Ragusa e di 200.000 abitanti a Siracusa”.

“Dov’era l’onorevole Ficara quando avveniva questa mutilazione della sanità siracusana? – si chiede Vinciullo – Che faceva Pasqua quando la Commissione deliberava? Dormiva? Sempre in Commissione Sanità, è stato dato parere favorevole allo scippo dell’ambulanza di Sortino. Che faceva l’onorevole Pasqua? Dormiva? L’ospedale di Augusta è sceso sotto 120 posti letto, quindi la soglia minima per mantenerlo in vita. Dov’era l’onorevole pentastellato?”.

“Pasqua non è riuscito nemmeno ad applicare l’emendamento da me firmato che salvava l’ospedale di Augusta – continua Vinciullo che è stato presidente commissione bilancio Ars nella legislatura Crocetta -. A questo proposito, gli vorrei ricordare che, con la stessa legge, Milazzo è diventato oggi ospedale di I° livello. Lui dov’era? Potrei continuare all’infinito. Di questo deputato, credo che possiamo ricordare solo due interventi: il primo relativo all’indicazione dell’area della Pizzuta come ad altissimo rischio sismico e il secondo che l’area di contrada Pizzuta, e di conseguenza l’ospedale, fosse a 5 stelle”.

“Quanto al Governo Musumeci, ha continuato Vinciullo, io l’opposizione la faccio tutti i giorni e in maniera seria, di lui non ricordiamo alcun intervento in cui, nei fatti, contesti l’azione di questo Governo. Infine, sfugge a questo autorevole componente della Commissione Sanità, nonché esponente del Movimento Cinque Stelle, che il Ministro della Salute è del suo partito e perdipiù catanese, quindi l’avrebbe potuta raggiungere e convincere a bocciare la rete voluta dall’attuale Governo regionale in qualsiasi momento”.

“Dica l’onorevole Pasqua ai siracusani cosa ha fatto il suo Ministro grillino per la nostra sanità pubblica, dica ai siracusani come è intervenuto lui per evitare la sudditanza della sanità siracusana a quella catanese, lo faccia, non si vergogni, saremo tutti qui pronti ad appoggiarlo ed a rendere i dovuti omaggi all’azione politica da lui intrapresa. Ma siccome non potrà dire nulla, perché nulla ha fatto, ritorni al suo letargo abituale e faccia fare la politica a chi la sa fare, altrimenti, ha concluso Vinciullo, chieda scusa e ricominciamo a discutere, nell’interesse della provincia. Non faccia il demagogo,  perché ormai la gente è stufa di demagogia e di chi pensa che il sole sorge perché esistono loro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com