breaking news

Siracusa| Scheda ballerina o no? Il PD vuole chiarezza

9 Settembre 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Scheda ballerina o no? Il PD vuole chiarezza
Politica
0

Interrogazione parlamentare del deputato Anzaldi de PD sulle elezioni comunali di Siracusa. Prende spunto dall’ex deputato Fabio Granata e dal candidato sindaco sconfitto Reale sul sospetto della “scheda ballerina”. Garozzo e Armaro: “Il PD è il primo a chiedere chiarezza e il centrodestra?”.

L’interrogazione parlamentare del deputato Michele Anzaldi del PD che depositerà domani riguarda le elezioni di Siracusa e le denunce che ne sono venute fuori e tende a far chiarezza da parte degli organi dello Stato preposti a ciò. L’interrogazione verte sulla denuncia dell’ex deputato Fabio Granata al Prefetto di Siracusa Castaldo su presunti impresentabili\incandidabili alle elezioni amministrative del giugno 2018 e sulla denuncia del candidato a sindaco sconfitto, Ezechia Paolo Reale, che ha dichiarato “che è legittimo il sospetto che sia stato attivato in alcune sezioni il meccanismo della scheda ballerina,  che vi siano stati brogli elettorali e che il risultato finale è macchiato da illegalità”.

A sostenere a spada tratta la vicenda sono Giancarlo Garozzo della direzione nazionale del PD e Santino Armaro della direzione provinciale del partito: “Noi siamo i primi a voler chiarezza, tant’è che abbiamo  interrogato il Ministro degli Interni, attraverso i nostri parlamentari, non abbiamo notizie di parlamentari del centrodestra”.

“Di seguito riportiamo il testo della interrogazione a risposta in commissione al Ministero dell’Interno: in data 10 giugno 2018 si sono svolte le elezioni per il rinnovo del consiglio comunale di  Siracusa; l’esito elettorale ha portato al successo il candidato del centrosinistra con il 53%, contro il 47% del candidato del centrodestra. Lo scrutinio elettorale per quanto riguarda le liste è stato molto lento, tant’è che la proclamazione dei consiglieri comunali è stata effettuata a distanza di ben 40 giorni dal voto a causa di verbali incompleti, errori di trascrizione, e altre criticità emerse.

Tutto ciò non ha reso facile il lavoro dell’Ufficio centrale presieduto dal Presidente del Tribunale di Siracusa e non ha consentito alla fine del lavoro svolto, di avere dei dati elettorali certi per tutte le liste e i candidati questo anche per l’opposizione, in particolare dei rappresentanti di lista del centrodestra, che non hanno consentito l’apertura delle buste contenenti almeno le tabelle di scrutinio, operazione fattibile se ci fosse stato il consenso unanime del seggio; a seguito delle elezioni la maggioranza consiliare risulta essere ad appannaggio del centrodestra per solo 100 voti e quindi si è in presenza della cosiddetta “anatra zoppa”.

“Risultano preannunciati ricorsi al TAR, unico organo abilitato a prevedere la riapertura delle schede elettorali; pochi giorni prima del voto il candidato sindaco delle liste “Diventerà bellissima” e “Oltre”, Fabio Granata, nel corso di un incontro avuto con il Prefetto di Siracusa e reso pubblico dalla stampa, ha denunciato la presenza di candidati in alcune liste in violazione del codice Etico redatto dalla commissione parlamentare Antimafia.

“Il 26 agosto 2018 in una intervista rilasciata ad un quotidiano locale, il candidato del centrodestra fa delle affermazioni gravissime: “E’ legittimo il sospetto che sia stato attivato in alcune sezioni il meccanismo della scheda ballerina, che vi siano stati brogli elettorali e che il risultato finale è macchiato da illegalità”.

Si chiede di sapere quali iniziative intenda assumere il Governo per fare chiarezza circa eventuali anomalie nell’ambito delle elezioni avvenute a Siracusa e se davvero attraverso gli organi periferici si sia a conoscenza della presenza di candidati in violazione del codice etico della Commissione Antimafia”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com