breaking news

Siracusa| Scuole fredde e vuote. Venerdì sciopero generale

Siracusa| Scuole fredde e vuote. Venerdì sciopero generale
Cronaca
0

Gli studenti della succursale del Quintiliano di via Pitia avevano avvertito tempo fa. Attraverso un poderoso sit in di protesta, durato tre giorni, avevano comunicato forte e chiaro agli enti preposti che senza riscaldamento non sarebbero entrati in classe. Da oggi studenti disertano lezioni, domani sit in Quintiliano-Corbino e venerdì manifestazione generale studentesca.

Dopo quei tre giorni di sit in nulla è cambiato. Alla succursale del Quintiliano di via Pitia si continua a patire il freddo. I ragazzi avevano avverito in tempi non sospetti ma la soluzione non è arrivata in tempo. Il motivo? I soliti intoppi burocratici legati principalmente al fatto che l’edificio non è di proprietà nè del Comune nè della Provincia, ma di un privato cittadino (un noto professionista, per essere precisi) e dunque sarebbe addebitabile a quest’ultimo, a quanto sembra, il mancato intervento.

Ma gli studenti di via Pitia non vogliono più risposte inevase e senza senso: cosi hanno deciso di non entrare a scuola sino a quando non verranno presi provvedimenti seri e conseguenziali. Per domani è  previsto un sit in di protesta generale congiunta tra Corbino e Quintiliano e venerdì molto probabilmente tutte le scuole scenderanno in piazza per manifestare un disagio collettivo.

Il disagio legato al freddo interessa purtroppo anche altri istituti scolastici di tutta la provincia. Ieri ha scioperato il “Vittorini” di Lentini, per gli stessi problemi non sono entrati in classe stamattina i ragazzi dell’Alberghiero, mentre per domani i licei Corbino e Gagini hanno annunciato che si asterranno dalle lezioni.

Impianti di riscaldamento spenti anche in alcuni istituti comprensivi del capoluogo dove non è stata eseguita la manutenzione entro la scadenza prevista di novembre. Il Comune ha fatto sapere che interverrà al più presto con una task force inviata nei vari istituti dove si soffre più il freddo che in questi giorni si farà sentire con una certà intensità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com