breaking news

Siracusa| Sea Watch al largo. Un’altra notte all’addiaccio ma le Procure dicono si all’accoglienza

25 Gennaio 2019 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Sea Watch al largo. Un’altra notte all’addiaccio ma le Procure dicono si all’accoglienza
Cronaca
0

A bordo della nave ONG al largo di Siracusa ci sarebbero già i primi casi di ipotermia. Non c’è posto per tutti per dormire sottocoperta, i piu grandi trascorreranno un’altra notte all’addiaccio, sul ponte della Sea Watch, per cedere il giaciglio ai minori, almeno 13 di cui 5 quattordicenni.

Il ponte umanitario, sin qui virtuale, è sempre attivo. Il sindaco Italia resta in costante contatto con la nave con i 47 migranti da cui arrivano i primi SOS: “Stiamo razionando cibo ed acqua, – riferiscono dall’equipaggio – sono rimasti a bordo solo riso e tè. I migranti, che stanno soffrendo la fame ed il freddo, si sono lasciati alle spalle torture e sevizie, e non capiscono perchè non possono scendere a terra”.

Dalla Procura di Catania intanto pare sia arrivata la richiesta di concedere ospitalità ai minori. Dal Palazzo di Giustizia di Siracusa, invece, la richiesta di  accoglienza si estenderebbe a tutti i migranti a bordo, 47, sulla scia della disponibilità, tra l’altro, dimostrata dal sindaco Italia e dalle associazioni religiose e laiche. Persino dai cittadini comuni che sarebbero pronti ad ospitare i migranti nelle proprie case. Oggi la manifestazione di solidarietà antirazzista nel porto di Catania.

Ma si prospetta un’altra sera all’addiaccio perche il ministro Salvini non arretra di un passo. La linea di governo non cambia e questo “mettere di fronte al fatto compiuto sotto le coste italiane”, per Salvini non sarebbe altro che l’esito di uno dei fenomeni che vanno contrastati esclusivamente con la chiusura dei porti. Una linea, del resto, già annunciata in campagna elettorale che, dunque, non avrebbe dovuto scuotere più di tanto le reazioni, prima ancora dell’avvento del governo gialloverde. L’invito all’Olanda è sempre valido perchè si faccia carico dei migranti della Sea Watch 3, visto che batte bandiera olandese. (r.t.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com