breaking news

Siracusa| Si arrende, dopo tre giorni di latitanza, l’ultimo delle spaccate

Siracusa| Si arrende, dopo tre giorni di latitanza, l’ultimo delle spaccate
Cronaca
0

Non si è ancora conclusa l’operazione “Tormento”. Ancora un arresto per le spaccate commesse in provincia di Siracusa, Catania, Ragusa, Enna e Messina. Ravasco si è presentato ieri nella questura etnea. 16 episodi messi a segno nella provincia siracusana.

Continua l’operazione “Tormento”. Nella notte appena trascorsa, a seguito della pressante attività i ricerca condotta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Siracusa nella città di Catania per l’esecuzione delle misure di custodia cautelare in carcere dei responsabili delle oltre quaranta spaccate commesse tra gli anni 2015 e 2016, presso gli uffici della Questura della città etnea si è presentato Santo Ravasco, 24 enne, pregiudicato catanese,.

L’ultimo dei mancanti all’appello del gruppo criminale dei catanesi, a seguito delle indagini condotte dai militari di Siracusa, era risultato appartenere a pieno titolo all’associazione per delinquere, resasi responsabile di 16 episodi di furto con spaccata ad esercizi commerciali dei comuni della provincia di Siracusa e di altri 9 colpi portati a termine nelle province di Catania, Ragusa, Messina ed Enna. Anche per il Ravasco, dopo tre giorni di latitanza, si sono quindi aperte le porte del carcere di Piazza Lanza.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com