breaking news

Siracusa| Sit in ex lavoratori Sai 8

Siracusa| Sit in ex lavoratori Sai 8
Sindacale
'
0

Grave problema occupazionale vissuto da 40 lavoratori dopo il fallimento della SAI8: “Abbiamo fiducia nei sindaci, conoscono bene i nostri problemi”

Filctem Femca e Uiltec di Siracusa, rappresentate rispettivamente da Luigi Di Luciano, Carmelo Pittò e Giuseppe Ricupero, insieme ad una folta delegazione di lavoratori ex SAI8, hanno dato vita ad un sit in davanti al Palazzo Vermexio di Siracusa, in occasione della riunione dell’ATI (Assemblea Territoriale Idrica) di Siracusa. La riunione aveva all’ordine del giorno l’elezione del Presidente, del Vice Presidente e del Consiglio d’Amministrazione del suddetto organismo. Organismo che dovrà prendere le delicate decisioni in merito al riordino del Servizio Idrico Integrato in ATO Siracusa. La presenza delle Organizzazioni Sindacali e dei lavoratori ex SAI8 ancora inoccupati, ha avuto l’obiettivo di “ricordare” e “sensibilizzare” tutti i Sindaci della Provincia di Siracusa, facenti parte dell’ATI, del grave problema occupazionale vissuto da quel gruppo di lavoratori, circa 40 che ad oggi, dopo il fallimento della SAI8, non hanno ancora trovato soluzioni occupazionali e che per i pochi che ne hanno potuto godere, si sta esaurendo anche la tutela degli ammortizzatori sociali. La nascita dell’ATI, come peraltro previsto dalla Legge Regionale sul riordino del Servizio Idrico, ed i primi passi dello stesso organismo, sono salutati positivamente dalle Organizzazioni Sindacali, immaginando che seppur con mille altre difficoltà, si stiano creando i presupposti affinché presto si approdi a quelle soluzioni lavorative che ridiano dignità e serenità a questi lavoratori ed alle loro famiglie. I rappresentanti sindacali ed i lavoratori hanno atteso sino alla fine della riunione, ed hanno quindi appreso per bocca degli stessi protagonisti dell’elezione a Presidente di ATI Siracusa del Sindaco del Capoluogo Giancarlo Garozzo, ed è a lui che si sono subito rivolti, oltre che per congratularsi per il nuovo incarico, per avanzare una richiesta d’incontro finalizzata ad un confronto sul delicatissimo tema. Richiesta che proprio stamattina, è stata formalmente ed ufficialmente inviata dalle Segreterie Provinciali a mezzo mail all’indirizzo del Sindaco di Siracusa, con l’auspicio di incontrarsi prima della data già in calendario della prossima riunione di ATI Siracusa, prevista già per il prossimo 25 Luglio. “Abbiamo fiducia, che i Sindaci, ai quali va il nostro riconoscimento per la disponibilità ad ascoltare le nostre preoccupazioni e quelle dei lavoratori che rappresentiamo, poco prima e subito dopo la riunione dell’assemblea, daranno la loro disponibilità a ricercare soluzioni condivise, affinché si renda il lavoro a chi lo ha perso per colpe non proprie. Al Sindaco Garozzo, auguriamo buon lavoro nel nuovo delicato ruolo assunto e prendiamo atto della disponibilità subito dichiarata nei minuti che hanno seguito la sua elezione, ad un confronto serio e sereno con le Organizzazioni Sindacali, consapevole del grave problema e della necessità di ricercare soluzioni. Alla Regione Siciliana, invece, chiediamo di sostenere in tutti i modi, sia con interventi legislativi, ma anche e soprattutto con la ricerca di risorse economiche, il difficile lavoro che si appresta a svolgere l’ATI di Siracusa, sostegno che si rende necessario e di cui non si potrà fare a meno per assicurare un servizio idrico di qualità all’intera provincia siracusana e la giusta tutela ai lavoratori interessati”.

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com