breaking news

Siracusa| Ultimora: Rodante e Milazzo si dimettono

19 Novembre 2016 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Ultimora: Rodante e Milazzo si dimettono
Politica
'
0

La decisione è irrevocabile. “Impossibile lavorare in queste condizioni dentro il consiglio comunale”. Chi seguirà il loro esempio? Princiotta?

650x50

igmAttenzione, perchè non è detto che gli altri facciano lo stesso passo, ma intanto sono due i consiglieri comunali che non intendono recedere da questa decisione: dimissioni irrevocabili. A scegliere la via estrema sono Fabio Rodante e Massimo Milazzo. Chiaramente consiglieri dell’opposizione. Non è una novità. Ma la notizia fa scalpore lo stesso. I due già da tempo manifestavano “mal  di pancia” dentro l’aula consiliare del Vermexio.”Immobilismo della macchina amministrativa – denunciano in coro i due consiglieri – non si può seguitare a lavorare in queste condizioni”. I riferimenti sono presto fatti: il caso Siracusa, il famigerato sistema denunciato dalla Princiotta a più riprese, ed i  conseguenti aspetti giudiziari. Tutto ciò ha posto in estremo imbarazzo, per lo meno, due avvocati Rodante e Milazzo. E così lunedì le dimissioni verranno protocollate in segreteria generale. Ma chi seguirà l’esempio dei due consiglieri? Logiche quanto opportune le dimissioni di massa di tutti e 40, si era detto nei giorni scorsi, dopo il terremoto a Palazzo. E invece no, per ora escono volontariamente di scena solo due, Rodante e Milazzo, sperando che qualcuno si faccia un bell’esame di coscienza e  li segui a ruota. Tra dieci giorni il consiglio comunale dovrebbe provvedere alla surroga, probabilmente dovrebbero entrare Franco Zappalà e Dario Tota (altro avvocato). Ma non è detto che possano accettare. Si dovranno attendere le classiche 48 ore di riflessione. Se ci sarà un’unica linea di condotta da seguire? La parola a questo punto passa al leader politico Ezechia Paolo Reale: ritirare le proprie truppe o continuare su campo la guerra? E se tutti e 40, per assurdo, uscissero fuori dall’aula che ne sarebbe di Palazzo Vermexio? Cosa accadrebbe se a fare la seconda mossa di un effetto domino fossero Castagnino, Sorbello o la stessa Princiotta? A chi lascerebbero il comando del Vermexio e, soprattutto, ne vale veramente la pena?

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com