breaking news

Siracusa| Un anno fa moriva Enzo Maiorca

13 Novembre 2017 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Un anno fa moriva Enzo Maiorca
Attualità
0

Un anno fa ci lasciava il Re degli Abissi. Nella sua città natale il silenzio regna sovrano. Nessuna iniziativa per celebrare l’illustre concittadino. Solo una cerimonia sobria tra parenti. Mentre Ustica gli intitola un villaggio letterario a partire dal prossimo anno.

Enzo Maiorca non è stato ricordato dalla sua città nel giorno del primo anniversario della sua morte. Un peccato non avere memoria. Avrà fatto molto male questa dimenticanza alla famiglia, agli amici. Tant’è. La famiglia ha preferito ricordare il grande Maiorca con una cerimonia sobria, intima. Eppure, in consiglio comunale si era discusso sulla realizzazione di un evento celebrativo ad un anno della scomparsa. Non solo lapidi monumentali o rotatorie da intitolare all’illustre concittadino siracusano. Ma molto molto di più. Non è accaduto nulla.Tutto è sprofondato nell’oblio più totale.

Noto ha reagito con un’antologica dedicata al grande subacqueo che si aggiudicò il record mondiale. Ustica gli ha persino dedicato un villaggio letterario. La manifestazione culturale, in programma tra l’1 giugno e l’1 settembre dell’anno prossimo, intende rievocare il ricordo del legame di Maiorca con Ustica: proprio nelle acque dell’isola conquistò nel 1961 il primo record mondiale di immersione, 51 metri, che suscitò anche un interesse scientifico: fino a quel momento si pensava che al di sotto dei 50 metri l’uomo sarebbe stato sopraffatto dalla pressione del mare.

E ancora a Ustica nel 1988 Maiorca registrò il suo ultimo record di 101 metri, prima del ritiro dalle gare. Tra i due momenti il rapporto di Enzo Maiorca con la piccola isola è stato contrassegnato da un impegno per la salvaguardia del mare.

Sempre a Ustica, nel 1964, ricevette il “Tridente d’oro”, una sorta di Nobel del mare conferito dall’Accademia Internazionale di scienze e tecniche subacquee, oggi diretta da Sebastiano Tusa, sovrintendente del mare. La continuità di quel rapporto è ora affidata a Patrizia Maiorca, figlia di Enzo, anche lei campionessa di apnea e legata a Ustica. Si parla di una collaborazione fra “Ustica Villaggio letterario” e Siracusa, città natale del campione, dove nel 2018 si svolgeranno varie iniziative. (r.t.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com