breaking news

Siracusa| Una donna alla guida di Progetto Siracusa

Il nuovo coordinatore cittadino è Carmen Perricone: “Il mio impegno a supporto dell’azione di contrasto alla cattiva amministrazione”

“Volutamente si è preferita – dichiara il presidente del movimento civico Lucia Catalano – una persona che non ricoprisse ruoli istituzionali né facesse parte già del direttivo e che potesse impiegare le proprie capacità ed entusiasmo nel coordinare la base sempre piu’ larga del nostro movimento civico sostituendo, in questo difficile compito, Dario Tota che, comunque, ringraziamo per l’attività svolta sino a pochi giorni fa”.  Laureata in Economia e Commercio, Carmen Perricone ha lavorato per anni nel settore della contabilità e dei servizi alle piccole e medie imprese, artigiane e non, sia collaborando con le principali associazioni di categoria del territorio cittadino e provinciale, sia con la rappresentanza per cinque anni in Camera di Commercio, come esperta e membro della Commissione Provinciale Artigianato.  “Ringrazio il presidente e tutto il direttivo di Progetto Siracusa, la rappresentanza istituzionale del movimento ed il suo portavoce Ezechia Paolo Reale per la loro fiducia – dichiara Carmen Perricone – e per questa nomina che accolgo con impegno e responsabilità in un momento in cui la situazione in città appare grave, se non esplosiva. Occorre mettere in campo tutte le energie e competenze per la ripresa di Siracusa, che vive un periodo di stagnazione economica sotto gli occhi di tutti ma anche di grave caduta di valori e di perdita di identità, anche politica. Un momento storico in cui poco o nulla sembra funzionare: un Comune travolto da pesanti indagini della magistratura che interessano tanti – troppi – suoi rappresentanti, una città sporca, ricoperta di rifiuti, persino l’aria maleodorante per miasmi di dubbia provenienza, conche di fognatura che si aprono sospette in frequentate zone balneari. Ed ancora: mancano le stesse convenzioni (figuriamoci i fondi) per i servizi sociali alle persone fragili (anziani, disabili, ..), asili nido e relativi accreditamenti coinvolti in pesanti indagini…. Accetto con entusiasmo questo impegno ed invito tutti a seguire le vicende che riguardano la città con senso civico e spirito critico – conclude Carmen Perricone – supportando l’azione di contrasto alla cattiva amministrazione che Progetto Siracusa porta avanti sin dall’inizio, con intransigenza ed intelligenza, segnalando ogni anomalia, anche mediante tam tam mediatico, non per sterili critiche ma nell’obiettivo superiore della ripresa della città, dell’innalzamento del benessere e della sua qualità della vita”. (foto Perricone e Reale)

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com