breaking news

Siracusa| Vandali al Talete “incustodito”, ma ci sono le immagini

Siracusa| Vandali al Talete “incustodito”, ma ci sono le immagini
Cronaca
'
0

Vandali al Talete, acquisite immagini telecamere. L’assessore Raimondo: “Individueremo i colpevoli”. Il presidente Ortigia, Scarso: “Tempo fa avevo proposto turni di guardia”.

L’assessore alla Mobilità, Giuseppe Raimondo, dopo avere acquisito le immagini in alta definizione delle telecamere interne al parcheggio Talete, ha provveduto in mattinata a depositarle presso l’autorità giudiziaria, insieme alla contestuale denuncia contro ignoti per vandalismo. “Quello di ieri è l’ennesimo danneggiamento ad un bene comunale”.

Nello specifico, poi, l’azione denota un atteggiamento quasi di sfida, essendo notoria la video sorveglianza nell’area dei parcheggi a pagamento”: lo dichiara l’assessore alla Mobilità, Giuseppe Raimondo, dopo l’abbattimento volontaria da parte di un automobilista della sbarra di accesso al Talete. Aggiunge Raimondo: “In breve tempo, stante l’alta risoluzione delle immagini, le Autorità preposte individueranno gli autori dell’atto vandalico che, oltre ad essere denunciati penalmente, saranno chiamati al risarcimento del danno anche per il mancato incasso delle ore di sosta”.

C’è chi fornisce puntualmente le apposite soluzioni al caso. “Avevo tempo fa suggerito all’amministrazione comunale di impostare i turni di guardiania al Talete utilizzando il personale “privato” che collabora col Comune”. Il presidente della circoscrizione Ortigia, Salvuccio Scarso, si riferisce ai “custodi” che vigilano all’ingresso degli edifici comunali (vedi Palazzo Vermexio). Un suggerimento lanciato qualche settimana addietro ma che ad oggi non è stato colto.

“Da tre anni chiedo il servizio di custodia quanto meno nelle ore di maggior frequentazione del parcheggio Talete – riferisce Salvuccio Scarso – sin dai giorni in cui erano frequenti gli episodi di vandalismo dentro il parcheggio incustodito 24 ore su 24.  Parecchi i casi in cui vennero prese di mira le auto all’interno da parte di  ignoti vandali.

Oggi il caso si ripropone: basterebbe posizionare gli “uscieri”, anche se non diretti dipendenti del Comune, per creare quel deterrente contro il vandalismo. Figure che tornerebbero utili non solo per ricostituire l’ordine e la sicurezza ma per fornire informazioni sul funzionamento del parcheggio, su come avviene il pagamento e garantire giusta assistenza e tutela del sito”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com