breaking news

Siracusa| Verso la Festa. Stamattina aperta la nicchia di Santa Lucia

9 Dicembre 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Verso la Festa. Stamattina aperta la nicchia di Santa Lucia
Attualità
0

E’ tutto pronto per celebrare la festa della Patrona Santa Lucia, giovedì 13 dicembre. Ricco il programma degli eventi che dureranno sino al 19 dicembre, e  suddiviso in tre parti: “In attesa della festa”, “La Festa” e “Attorno a Santa Lucia”.

“Mi preme sottolineare che la festa di Santa Lucia è di tutti i siracusani. Ed è stata organizzata quest’anno a costo zero, cioè senza aiuti da parte di enti pubblici, ma con l’aiuto di tanti siracusani che si sono messi a disposizione in maniera volontaria e gratuita. – tiene subito a sottolineare il presidente della Deputazione della Cappella di S Lucia, Pucci Piccione – Tra le novità la tredicina in onore di Santa Lucia che sarà tenuta in diverse parrocchie della città con l’esposizione della Sacra Reliquia. Le somme raccolte durante le messe saranno devolute ad un’iniziativa di solidarietà in favore del centro Oftalmologico don Orione di Bonua, in Costa d’Avorio”.

Stamane la cerimonia della consegna delle chiavi con l’apertura della nicchia che contiene il simulacro della Patrona nella Cappella della Chiesa Madre. I componenti della Deputazione hanno consegnato le chiavi al maestro di Cappella ed i fedeli hanno potuto riabbracciare la loro Santa. “Per quanto riguarda la processione – ha continuato Piccione – all’uscita del simulacro non ci saranno i fuochi pirotecnici, che saranno solo nella processione dell’Ottava, all’altezza del ponte Umbertino. Invece quando il simulacro della Patrona apparirà sul sagrato le campane in bronzo suoneranno a festa e spero che lo facciano contemporaneamente tutte le campane delle chiese della città per richiamare la comunità di fedeli”. Per la processione dell’Ottava la novità riguarda la “visita” del simulacro nel Santuario della Madonna delle Lacrime.

“Abbiamo predisposto un palco con uno scivolo, grazie al quale le persone in carozzella, con la collaborazione dei volontari Unitalsi, potranno avvicinarsi al simulacro”. Si rinnova, così come già successo a maggio, l’iniziativa con il mondo della scuola. Sono previste visite guidate alle catacombe ed al Sepolcro di Santa Lucia in collaborazione con la Kairos. Mons. Marino, parroco della Cattedrale, ha evidenziato che l’unica cosa che unisce i siracusani è proprio Santa Lucia. “E allora è necessario un approfondimento culturale e teologico. La devozione non deve essere soggettiva o emotiva. C’è una forte richiamo alla comunione, c’è l’espressione di unità della chiesa siracusana”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com