breaking news

Siracusa| Viaggio itinerante, una serata per Andrea Camilleri

Siracusa| Viaggio itinerante, una serata per Andrea Camilleri
Attualità
'
0

Dal secondo posto al Premio Vittorini del 1996 con “Il birraio di Preston” ai gialli di Montalbano, dal ruolo della stampa, nelle indagini del celebre commissario, all’impegno sociale e politico di un intellettuale fine e diretto, dalla Sicilia raccontata attraverso le ricette di piatti tipici alla necessità di intuire cosa sia l’eternità.

Questo il viaggio condotto ieri sera, nel dehors Mokambo di via Pausania, da Assostampa Siracusa. “Grazie Maestro. Una serata per Andrea Camilleri”, progetto di Carmelo Miduri, Aldo Mantineo e Franco Neri, che ha voluto raccontare lo scrittore siciliano con riflessioni e letture tratte dai suoi scritti, da articoli a lui dedicati, da alcune sue interviste. Enzo Papa ha ripercorso l’edizione ’96 del Premio Vittorini e il secondo posto di Camilleri alle spalle di “Ritratto veneziano” di Gustaw Herling. Laura Valvo ha approfondito la scrittura “investigativa” che ha trasformato i tradizionali canoni del giallo. Aldo Mantineo, attraverso le figure dei due personaggi Nicolò Zito e Pippo Ragonese, ha aperto una profonda riflessione sul ruolo della stampa e sulle responsabilità dei giornalisti.

Carmelo Miduri ha ribadito il forte impegno sociale di Camilleri e l’eredità intellettuale – apprezzabile nella lettera scritta alla pronipote Matilda –  che lascia alle nuove generazioni. Damiano Chiaramonte, fine narratore del gusto, ha ripercorso la Sicilia della tradizione culinaria che tanto cara è stata a Camilleri. Prospero Dente, da “Conversazione su Tiresia”, ha voluto marcare il senso di eternità ricercato dallo scrittore e, comunque, raggiunto dalle sue opere e dai suoi personaggi. Al termine della serata, come nei migliori gialli, il colpo di scena finale. L’arrivo dei cannoli dell’anfitrione Franco Neri per onorare, come nel celebre e commovente omaggio al dottore Pasquano, Andrea Camilleri.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com