breaking news

Siracusa| Vigilanza, replica della KGB Security

6 Febbraio 2017 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Vigilanza, replica della KGB Security
Sindacale
0

A parlare è l’amministratore unico Michele Donato: “Se vi sono state delle inadempienze in merito alla applicazione della clausola sociale di certo non possono essere attribuite a noi. Pronti a dare, nelle future assunzioni priorità al personale uscente  della ST Vigilanza”.

medical-300x250Replica della ditta KGB ai sindacati in ordine ai motivi che hanno portato a protestare oggi i lavoratori della vigilanza ASP. Il nodo è l’appalto del servizio. “Le affermazioni oggi apprese dai media secondo cui l’azienda non rispetterebbe l’art 6 del Capitolato di Gara, non corrispondono assolutamente al vero – esordisce nella sua nota l’amministratore unico Michele Donato –  Per dovere di cronaca si deve far constatare all’opinione pubblica ed agli Enti interessati, che i 22 lavoratori che hanno prestato servizio presso i presidi dell’ASP di Siracusa, e che attualmente rimangono alle dipendenze della ditta “ST Vigilanza Srl” (ex SICILTRANSPORT di Alberto Foti), sono stati sino ad oggi tenuti “in un stato di limbo” e posti in ferie forzate, dalla ditta, per motivi oscuri alla scrivente,  e senza che, come più volte da noi richiesto, posti in mobilità.

È chiaro infatti che la KGB Security è nell’impossibilità ad assumere personale in forza ad altra ditta. Se vi sono state delle inadempienze in merito alla applicazione della clausola sociale – riferisce Donato – di certo non possono essere attribuite alla KGB SECURITY,  che, contrariamente da come si vorrebbe far credere, ha da sempre manifestato la propria  ferma disponibilità a rispettare la clausola sociale del capitolato di gara. Non si comprende, infatti, in che modo si poteva assumere del personale mai licenziato.

Detto ciò si ribadisce che la KGB SECURITY, così come si era già impegnata nel lontano tavolo convocato da sua eccellenza il Prefetto, è pronta a dare, nelle future assunzioni,  priorità al personale uscente  della ST VIGILANZA in ottemperanza all’art. 6 del Capitolato Speciale di appalto che così riporta: “L’appaltatore si impegna inoltre a dare la priorità nelle assunzioni per il servizio, al personale già utilizzato dalla ditta che gestiva il precedente appalto al fine di assicurare il mantenimento dei livelli occupazionali nel rispetto dei contratti collettivi di riferimento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com