breaking news

Siracusa | Violenza sulle donne: i temi affrontati da Cna Impresa Donna

25 Novembre 2022 | by Redazione Webmarte
Siracusa | Violenza sulle donne: i temi affrontati da Cna Impresa Donna
Attualità
'
0

I temi della prevenzione e del contrasto alla violenza sulle donne rivestono un significato di particolare rilievo per CNA Impresa Donna, che all’interno del suo statuto si pone gli ambiziosi obiettivi.

Tra i temi affrontati: affermare il principio delle Pari Opportunità nella società, nell’economia e nella vita dell’organizzazione; Sostenere le parità delle condizioni tra uomini e donne; Creare le condizioni per il superamento di mentalità e situazioni socio-culturali ed economiche di svantaggio delle imprenditrici; Promuovere e sostenere azioni, leggi e politiche a favore delle donne. “Combattere la violenza di genere, fisica, psicologica ed economica, che spesso viene esercitata anche nei luoghi di lavoro, rientra a pieno titolo nella missione della nostra organizzazione. – sostiene Cna Siracusa – E certamente, la presenza sempre crescente (anche se ancora troppo poco rilevante) delle donne nei ruoli nevralgici delle aziende, e in generale in tutti gli ambiti di rilievo del mondo del lavoro, induce ad un cauto ottimismo riguardo il superamento del divario tra i rapporti di forza storicamente diseguali tra i sessi, che hanno portato alla dominazione sulle donne e alla discriminazione nei loro confronti da parte degli uomini e impedito la loro piena emancipazione, come viene affermato nella Convenzione di Istanbul, ratificata nel 2011 da 31 paesi, tra cui l’Italia”.

Per determinare un efficace cambio di rotta nella prevenzione e nel contrasto della violenza maschile sulle donne, poche e sostanziali scelte potrebbero conseguire risultati rilevanti. Tra queste, un approccio integrato tra tutti gli attori territoriali chiamati ad intervenire sul tema – operatori sociali, sanitari, e di giustizia -, la cui formazione in un’ottica di genere consentirebbe di leggere la violenza, di inquadrarla come una grave violazione dei diritti delle donne, di operare secondo una corretta valutazione del rischio, in stretta sinergia con i centri antiviolenza; il potenziamento e la valorizzazione dell’esperienza dei Centri Antiviolenza, i quali negli ultimi trent’anni hanno dato voce alle donne, svelando il vero volto della violenza, perpetrata quasi sempre tra le mura domestiche, sensibilizzato il paese, strutturato reti territoriali e percorsi di uscita dalla violenza, di sostegno all’autonomia e all’indipendenza economica per le donne in condizioni di particolare fragilità; la costituzione di una governance per l’intero sistema di prevenzione e contrasto alla violenza maschile contro le donne, che coinvolga anche i Centri Antiviolenza, superando la logica di risposte emergenziali, e che si orienti verso una programmazione integrata e strutturata; un’azione costante di informazione e sensibilizzazione da parte del  mondo della scuola nei confronti delle giovani generazioni sui temi del rispetto e della parità tra i generi. Al fine di contribuire in modo concreto con un’azione di supporto nei confronti delle donne vittime di violenza, CNA Impresa Donna promuove attraverso i suoi canali informativi la diffusione del NUMERO VERDE ANTIVIOLENZA 1522.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 92

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *