breaking news

Sortino| Per la prima volta le Notti Bianche

Sortino| Per la prima volta le Notti Bianche
Attualità
'
0

La promozione del territorio si sposa con l’impegno civile contro il femminicidio.

notti biancheIl 29 e 30 luglio 2016 appuntamento a Sortino per le prime Notti Bianche che verranno ripetute il 3 e 4 settembre e l’1 e 2 ottobre. Un’occasione per promuovere l’intero paese ibleo molto frequentato per mangiare il pizzolo quindi a chi presenterà lo scontrino di una delle tante pizzerie verrà applicato uno sconto da tutti i negozi aderenti che rimarranno aperti fino all’una di notte il sabato e fino a mezzanotte la domenica. Il programma è ricchissimo anche di iniziative artistiche e culturali: si va dalla mostra al centro museografico comunale dei “ricami al coltello” all’aperidog, dai giochi per i bambini in piazza Verga alle collettive di pittura e scultura, dalle sfilate con premi delle Vespeall’esposizione dei Pupi dxella famiglia Puglisi. La sera concerti nei pub e locali sparsi in tutto il corso Umberto e via Principe di Piemonte. “Stiamo sperimentando una strategia di sviluppo economico sfruttando i flussi dei “turisti enogastronomici” che frequentano le nostre pizzerie e ristoranti per gustare le nostre eccellenze come i pizzoli salati e dolci – dichiara il neosindaco Vincenzo Parlato – speriamo così di attrarre una clientela nuova per i negozi del centro storico e dare lustro ai tanti artisti e alla nostra cultura”. “Le Notti Bianche sono un primo tassello per la valorizzazione del nostro territorio -dice l’assessore allo sviluppo economico Simone Isabella– crediamo molto nella condivisione e partecipazione degli imprenditori sortinesi. Insieme anche ai consiglieri ridaremo entusiasmo a tutte le idee che per anni a Sortino non si sono realizzate”. Una iniziativa di impegno civico completa il ricco programma: sabato 30 al cortile di corso Umberto alle 21:00 si terrà una conferenza sulla violenza di genere a cui parteciperanno il capitano dei Carabinieri Rossella Capuano, la presidente dei centri antiviolenza Raffaella Mauceri, l’avvocato Maria Dolores Caruso e la psicologa Veronica Castro che è coordinatrice del progetto “Violenza in corto” che verrà presentato nell’occasione. Modererà la consigliera comunale Sofia Fazzino che dichiara:”il progetto “violenza in corto” è una iniziativa innovativa di prevenzione poichè è indirizzato agli adolescenti che realizzeranno un cortometraggio sul tema della violenza di genere. Ringrazio la psicologa Veronica Castro e tutti i ragazzi che stanno partecipando e si stanno impegnando per dare un messaggio di coraggio a tutte le donne”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com