breaking news

SPESE ALLEGRE DEL COMUNE?

SPESE ALLEGRE DEL COMUNE?
Politica
0

L’amministrazione comunale dice no ad alcune proposte a favore dei disoccupati e dei disabili, preferendo stanziare in bilancio somme destinate a provvedimenti meno importanti. In sintesi è questo il pensiero dei consiglieri comunali Biamonte, Cardillo e Menesello, fortemente critici con l’ultima manovra economica varata dal Comune. Le proposte dell’opposizione non sono passate. Si tratta, nel dettaglio, tra gli altri provvedimenti, dello stanziamento di 60 mila euro per i lavoratori licenziati, 35 mila euro per le case popolari di via De Gasperi e un altro milione e mezzo per nuova edilizia popolare, 157 mila euro per l’abbattimento di barriere architettoniche e oltre 200 mila euro per l’acquisto di attrezzature specialistiche per diversamente abili. “Un grave errore – per i tre consiglieri di minoranza – con i quali l’amministrazione guidata da Antonello Rizza dimostra disattenzione per il delicato momento di crisi economica”. Di contro sarebbero stati impiegati fondi, tra gli altri settori, per “il compenso ad un esperto in cultura, per 4 mila euro al mese; 116 mila euro per l’Estate priolese, 50 mila euro per spettacoli nella zona balneare, 70 mila euro per contributi a società sportive nazionali, 15 mila euro per la festa patronale e ali 10 mila per rassegne musicali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com