breaking news

SUCCESSO NELL’ANDATA DEI QUARTI

SUCCESSO NELL’ANDATA DEI QUARTI
Sport
0

Netta vittoria sulla Vibonese per il Siracusa nell’andata dei quarti di finale della Coppa Italia Allievi professionisti. Un secco 4-0 firmato Schiavone, Ulturale,  Matteo Rapisarda  e Caldarella fa ipotecare agli azzurrini il passaggio alle semifinali che si svolgeranno a Chianciano dal 20 al 24 giugno.  Dopo il settimo posto della formazione Berretti in fase nazionale, in casa Siracusa si lavora per mirare in alto anche con le categorie Allievi e Giovanissimi. La vittoria di questo pomeriggio dei ragazzi di De Santis fa ben sperare sia in vista della gara di ritorno, che si giocherà domenica prossima a Vibo, sia in prospettiva futura. Questo pomeriggio, sotto il cocente sole dei campi Erg di Via Piazza Armerina, ad assistere all’incontro dei “leoncelli” c’erano anche il Presidente Luigi Salvoldi, il vice Marco Mauceri oltre al Presidente del settore giovanile Maurizio Pepoli. La gara inizia subito in discesa per la formazione locale che riesce ad assestarsi in campo trovando già al 2′ il goal del vantaggio con Schiavone. Articolata e precisa l’azione che porta il n.10 al goal. Pasqualicchio, tra i migliori in campo, dalla linea difensiva inizia l’azione, serve Amore che è bravo a sua volta a cercare Ulturale; l’attaccante è abile a liberarsi di due avversari calciando in porta, il portiere in uscita tocca il pallone ma non riesce a fermarlo, così Schiavone ben posizionato sul palo opposto infila il pallone in rete. Il goal del raddoppio passa tra i piedi di Ulturale che al 12′ colpisce in piano la traversa su cross di Schiavone. Nel rimbalzo Schiavone prova ad agganciare la sfera per calciare in porta ma il portiere esce in anticipo. Ancora Schiavone protagonista del match al 14′ quando lanciato in porta da un compagno, calcia praticamente addosso al portiere che è comunque bravo a rimanere immobile fino al momento del tiro.  La Vibonese di Mr. La Torre calcia in porta per la prima volta al 24′ con Ramandino ma Latino para sicuro. Dal 29′ Ulturale inizia il suo personale “tiro a bersaglio” verso la porta difesa da Reverso.  Al 29′ l’attaccante salentino stoppa bene il pallone, calcia in porta ma Reverso para; al 33′ percorre oltre 10mt di campo e al momento della conclusione si fa ipnotizzare dal portiere. Il goal finalmente arriva al 36′: servito da Leone, Ulturale sulla sinistra si libera di due avversari calcia in porta e va in goal. Matteo Rapisarda al 41′ con il suo goal corona l’ottima prestazione disputata nella giornata di oggi. Servito da Schiavone sulla destra,il centrocampista catanese, largo sul secondo palo mette la palla in rete.  L’arbitro dopo 2′ di recupero manda tutti negli spogliatoi. Nella ripresa nulla cambia. Il Siracusa, nonostante il rotondo risultato, continua a fare la partita cercando il goal del 4-0. Il caldo condiziona l’andamento della gara. La Vibonese si avvicina al raggio della porta azzurra in saltuarie occasioni ma Latino ha vita facile. Tra le file aretusee Ulturale sbaglia l’impossibile. All’8′ proprio l’attaccante campano di testa non riesce ad insaccare in rete un perfetto traversone di Amore; al 19′ altra inesattezza sotto porta per il Siracusa sempre con Ulturale. Latino al 22′ balza in area parando su Marataro. All’ultimo giro d’orologio il Siracusa cala il poker con Caldarella che infila in rete sul tiro in diagonale di Seggi. È l’ultima azione di un match che non ha avuto storia: gli azzurri hanno sempre avuto il controllo del gioco, riuscendo persino a gestire qualche calo fisico dovuto al forte caldo. Fra sette giorni si replicherà in Calabria; obiettivo Chianciano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com