breaking news

SUCCESSO PER IL FESTIVAL “GIORNATE DI CINEMA ITALIANO” ALL’AURORA DI SIRACUSA.

26 Ottobre 2013 | by Redazione Webmarte
SUCCESSO PER IL FESTIVAL “GIORNATE DI CINEMA ITALIANO” ALL’AURORA DI SIRACUSA.
Cultura
0

Ultima sera ieri per il festival “Giornate di cinema Italiano” all’Aurora di Siracusa, presentato dal fantasioso e ironico critico Renato Scatà, che tra le tante cose ha inserito la presenza di una venditrice di pop corn e bibite in stile anni settanta in sala. Dopo il successo per il film/evento “Che strano chiamarsi Federico” di Ettore Scola in programma durante la seconda serata, ieri sera il festival ha omaggiato il grande Turi Ferro con una intimissima e delicata intervista all’attrice Francesca Ferro, che ha raccontato parte della vita dell’attore, definendo la figura di un padre estremamente disponibile e presente all’interno della famiglia. Il critico Sebastiano Gesú, ha poi analizzato i momenti salienti della filmografia di Ferro, sospeso tra un certo tipo di cinema erotico di serie b e il grande autorato italiano. Il pubblico è rimasto colpito da una nuova forma di docufilm proposta in chiusura, quel “Noi non siamo come James Bond” che supera gli stereotipi del raccontare il tumore, analizzando l’intero essere umano, dalle fragilità più comuni ai dubbi dell’esistenza.

“Accolgo la richiesta che mi ha fatto il pubblico, cioè quella di prolungare le “Giornate” durante l’anno, come avevo già in mente di fare, proponendo tante nuove opere italiane e tanti nuovi autori. Gli incontri hanno avuto un successo inaspettato, tutte le sere esaurito. Il mix tra vecchio cinema italiano e nuove tendenze funziona a perfezione.”

 

Visualizzazioni: 60

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com