breaking news

TAGLI ALLA PROVINCIA, MENO FESTE E SAGRE

TAGLI ALLA PROVINCIA, MENO FESTE E SAGRE
Politica
0

La Finanziaria approvata dal Senato non è condivisa da gran parte delle amministrazioni locali, visti i tagli che toccheranno tutti i settori, ma la Provincia regionale si starebbe già preparando a fare i conti con le minori entrate in programma. Lo annuncia l’assessore al Bilancio, Salvatore Lazzari. L’ente avrebbe intenzione di investire soprattutto sulla viabilità. Da rendere più sicura e curando maggiormente la manutenzione ordinaria. “L’illuminazione -fa presente l’assessore – in certi tratti di strade, assume un  carattere prioritario al fine di evitare incidenti. Le principali arterie – riconosce l’esponente della giunta Bono – non possono essere invase dall’erba che, in caso di incendio, costituisce un grave pericolo per gli automobilisti”. Ma la politica di risparmio della Provincia dovrebbe puntare anche sul recupero degli immobili di proprietà dell’ente chiusi e abbandonati, per un motivo piuttosto che per un altro. Un modo per risparmiare sugli affitti. Lazzari non esclude la possibilità di finanziare progetti presentati anche da singoli cittadini, purchè abbiano come obiettivo quello di rimettere in circolo l’economia locale, tartassata dalla crisi in corso e da ragioni , per cosi’ dire, nostrane. Il prossimo Bilancio potrebbe contare qualche spettacolo e sagra in meno, stando a quanto presuppone l’assessore. Un “leit motiv”, in realtà, ogni anno, smentito poi , spesso, dai fatti. Alle feste, infatti, gli enti locali non rinunciano quasi mai, motivo di polemiche da parte dell’opposizione e di chi lamenta carenze in uno o nell’altro settore. Una cosa è certa, chiarisce Lazzari, “non è più tempo delle sovvenzioni a pioggia, ma di investimenti mirati. Con un lavoro intelligente – promette l’esponente dell’esecutivo di via Roma – eliminando sprechi e spese inutili, faremo in modo che i tagli decisi a livello nazionale non influiscano in maniera negativa sulla qualità della vita dei cittadini”. (flo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com