breaking news

TAPPA AL PORTO PER LA SAN MARCO CON 500 EXTRACOMUNITARI. OPERAZIONE CHE POTREBBE RIPERTERSI

TAPPA AL PORTO PER LA SAN MARCO CON 500 EXTRACOMUNITARI. OPERAZIONE CHE POTREBBE RIPERTERSI
Cronaca
0

Potrebbe non essere l’unica operazione di trasbordo di immigrati extracomunitari quello portato a compimento questa mattina al porto commerciale di Augusta. La nave San Marco della Marina Militare, partita ieri dalle coste di Lampedusa, è attraccata intorno alle 10. A bordo, 498 giovani, tutti uomini e di origini tunisine, sbarcati nei giorni scorsi proprio sull’isola di Lampedusa. A bordo di pullmann, gli immigrati sono stati accompagnati presso il centro di accoglienza allestito a Mineo, in provincia di Catania. Le operazioni si sono svolte nella massima sicurezza e senza alcun episodio degno di nota in negativo. Gli extracomunitari sono stati sottoposti a visita medica per accertarne le condizioni di salute. Sul posto, la Squadra Anticrimine, guidata da Corrado Basile, i carabinieri guidati dal colonnello Massimo Mennitti, gli uomini della Marina Militare e la Protezione civile di Augusta. Le operazioni sono state predisposte ieri pomeriggio, nel corso di un apposito vertice convocato dal prefetto Maria Carmela Floreno dopo la notizia che la nave San Marco sarebbe arrivata, nel giro di poche ore, proprio ad Augusta. Secondo indiscrezoni, nei prossimi giorni potrebbero fare una breve tappa al porto commerciale megarese nuove imbarcazioni, probabilmente la stessa nave, facendo la spola da e verso Lampedusa. Trasbordo che potrebbe interessare 3 mila persone in tutto.

Dopo le operazioni di sbarco, gli stranieri sono stati trasferiti presso il C.A.R.A. di Mineo.Il Questore della provincia di Siracusa, in occasione delle operazioni di sbarco e del relativo accompagnamento al centro di accoglienza catanese, ha predisposto un articolato servizio a tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico, impiegando 100 Agenti della Polizia di Stato, 40 Militari dell’Arma ed 25 Finanzieri che, al comando di Funzionari della Questura di Siracusa, hanno fatto fronte a tutte le operazioni, sia di sbarco che di accompagnamento, che si sono svolte con ordine ed hanno avuto termine nei tempi previsti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com