breaking news

TORNA L’ACQUA NEL CARCERE DI NOTO

TORNA L’ACQUA NEL CARCERE DI NOTO
Attualità
0

Sospeso il servizio di approvvigionamento idrico con autobotte per il carcere di Noto; aumentata pressione e portata dell’acqua per la struttura penitenziaria. Risolto così un problema decennale più volte rimarcato e causa della carenza idrica sofferta all’interno della casa circondariale. I tecnici di Sai8 avevano avviato una ricerca per capire i motivi di un così scarso flusso d’acqua. Negli ultimi giorni, trovata e studiata la soluzione, è stato effettuato un nuovo allaccio ad una condotta da 250 che, proprio da oggi, serve regolarmente il carcere netino. Pressione e portata garantiscono il servizio all’intera struttura, tanto da rendere ormai inutile l’ausilio dell’autobotte.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com