breaking news

TRASPORTI E PIANO PAESAGGISTICO, CONCLUSO DA POCHI MINUTI IL TAVOLO CON IL MINISTRO

TRASPORTI E PIANO PAESAGGISTICO, CONCLUSO DA POCHI MINUTI IL TAVOLO CON IL MINISTRO
Attualità
0

Si è concluso da pochi minuti il vertice convocato all’Isisc nell’ambito del confronto del tavolo istituzinoale permanente dello Sviluppo economico a cui ogni due settimane partecipano il ministro Stefania Prestigiacomo, i deputati locali,i rappresentanti del settore conomico e dei sindacati, coordinati dal prefetto Carmela Floreno. Volta dopo volta, tema dopo tema, vengono invitati al tavolo i responsabili degli argometni in questione. Oggi è toccato in mattinata all’assessore regionale alle Infrastrutture Piercarmelo Russo, per parlare di strade, autostrade e ferrovie.Nel pomeriggio, in città l’assessore regionale ai Beni culturali, Sebastiano Missineo . Al centro dell’incontro, in questo caso, il piano paesaggistico. Per quest’ultimo tema, l’esponente della giunta reginoale avrebbe dato disponbilità ai sindaci dei comuni del territorio ad organizzare, prima dell’adozione del piano, delle audizioni per verificare alcune esigenze specifiche dei territori in questione. Audizione possibile anche con l’osservatorio regionale del paesaggio che ha già sul tavolo, comunque, il piano paesaggistico e sul quale si pronuncerà . I vincoli vengono contestati dal Comune di Siracusa, ma la politica su questo tema si è spaccata. Per quanto riguarda il tema infrastrutture viarie e ferroviarie, tra gli elementi emersi, lo sblocco della vicenda relativa ai tre lotti dell’autostrada Siraucsa-Gela, da Rosolini a Modica. L’Anas dovrà validare il progetto entro qualche mese e possibilmente prima della sentenza del Cga su un contenzioso che la società ha con il Consorzio delle autostrade Siciliane. “Si” dell’assessore Russo al finanziamento della autostrada Catania-Ragusa per la parte che compete alla Regione, mentre per il resto dovrebbe pensarci il Governo a sbloccare i fondi. 10 milioni sarebbero disponibili per il collegamento con Megara, mentre in tema di ferrovie, ci sarebbero gli 81 milioni che servono per la tratta “Siracusa-Catania”. Non potrebbe dirsi lo stesso per i finanziamenti che riguardano il percorso verso Gela. Per il deputato regionale Bruno Marziano ci sarebbe il rischio che il Governo dirotti altrove i fondi. Il ministro Prestigiacomo ha ribadito la massima attenzione perchè questa area sia ben collegata, “elemento importante per gli investitori”. Ha parlato ad esempio del porto Hub di Augusta, ma anche della stazione ferroviaria di Siracusa, “che deve restare capolinea, non essere marginalizzata”. Il presidente dell’Asi, Giuseppe Assenza ha chiesto e ottenuto dall’Anas l’ìimpegno a sbloccare l’iter per la realizzazione di una rotatoria sulla strada statale 194, all’altezza dello svincolo di Lentini con l’area Asi, “parecchio pericoloso -spiega il presidente del consorzio – e molto percorsa, anche da mezzi pesanti, visto che si tratta di una zona con numerosi insediamenti artigianali e commerciali. Il progetto preliminare-spiega ancora Assenza-mi è stato  garantito che è pronto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com