breaking news

Augusta| Un logo per il V Centenario della proclamazione di San Domenico a Patrono di Augusta

Augusta| Un logo per il V Centenario della proclamazione di San Domenico a Patrono di Augusta
Attualità
'
0

Si deve a Corrado Di Mauro, appassionato fotografo augustano, l’elaborazione di un logo commemorativo per celebrare i cinquecento anni che legano la città al suo Santo Patrono. Ricorre infatti quest’anno il V Centenario della proclamazione di S.Domenico sancita con atto del notaio Bartolomeo Ferracuto il 5 Aprile 1516 per volere della città e in special modo delle Confraternite. Anche se nel manifesto ufficiale dei festeggiamenti il logo non ha trovato spazio, ciò non di meno tutte le iniziative che saranno promosse nei mesi a venire recheranno l’apposito logo identificativo.

10629531_10203823401059117_5647108797999040852_oIl logo presenta alcune simbologie che identificano questo speciale rapporto di fede e devozione. Sulla sinistra è raffigurato il braccio reliquiario cesellato nel 1651 per rammentare la protezione del Santo in occasione del tentativo dell’invasione ottomana del 24 maggio 1594. A destra un particolare del simulacro con gli attributi iconografici propri del Santo: il libro, il giglio e la corona del rosario. Il libro rammenta le sacre scritture e la predicazione, missione primaria dell’ordine dei Predicatori; il giglio è il simbolo della purezza e infine la corona del rosario, strumento per la preghiera diffusa dai domenicani.

Al centro campeggia l’Aquila sveva e l’iscrizione che rammenta lo speciale anniversario: “V Centenario della proclamazione di San Domenico a Patrono della Città di Augusta – 1516/2016”.

L’aquila sveva ricorda proprio questo profondo legame tra Augusta e San Domenico che in effetti risale alla fondazione della città. Il culto del Santo fu introdotto proprio dai primi seguaci di S.Domenico agli inizi del tredicesimo secolo e nel tempo ha sostituito la Madonna della Grazia che era l’antica patrona della città. Proprio quest’anno, in coincidenza con la speciale ricorrenza, è prevista la riproposizione al culto dell’antico simulacro della Patrona.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 75

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *