breaking news

“UN UOMO QUALUNQUE”: UN MONOLOGO SULLA STORIA DI MARINA DI MELILLI E SULL’INDUSTRIALIZZAZIONE CHE NE HA CAMBIATO IL VOLTO

18 Febbraio 2012 | by Redazione Webmarte
“UN UOMO QUALUNQUE”: UN MONOLOGO SULLA STORIA DI MARINA DI MELILLI E SULL’INDUSTRIALIZZAZIONE CHE NE HA CAMBIATO IL VOLTO
Spettacolo
0

La storia di Marina di Melilli e l’industrializzazione che ne ha cambiato il volto a partire dagli anni ’70. Sarà incentrato su questi temi il monologo “Un uomo qualunque” tratto dal romanzo di Roselina Salemi “Il nome di Marina” che andrà in scena alla Sala Randone domani alle 18.
Protagonista sarà l’attore Francesco Di Lorenzo per la regia di Erika Barresi. Sul palco anche il violinista Daniele Rametta per le musiche di Joe Schittino.
L’appuntamento si inserisce nell’ambito della rassegna teatrale promossa da “Luci a Siracusa” ed è realizzato in collaborazione con l’associazione culturale “Materiali vari” e il “Gruppo Teatro Onda”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com