breaking news

UNA STRADA DA INTITOLARE A MICHELE BOCCADIFUOCO

UNA STRADA DA INTITOLARE A MICHELE BOCCADIFUOCO
Attualità
0

In una lettera indirizzata al Sindaco, Roberto Visentin, il Presidente del Consiglio comuinale, Edy Bandiera ha espresso il suo parere sull’intitolazione di una via cittadina ad un illustre concittadino che tanto ha dato alla città di Siracusa, dal punto di vista culturale, sociale, politico ed imprenditoriale. “Mi riferisco aMichele Boccadifuoco, detto Mimì, nato a Siracusa il 20/04/1905, dove ha sempre vissuto, laureato in legge e si è occupato con successo delle aziende di famiglia, il Grand Hotel Villa Politi, quando quest’albergo era assieme a Villa Igea di Palermo e al San Domenico di Taormina uno dei più rinomati alberghi d’Italia, promuovendo nel mondo l’immagine turistica di Siracusa ospitando fra l’altro Winston Churchill ed i Presidenti della Repubblica, Antonio Segni, Giuseppe Saragat e Giovanni Leone. Boccadifuoco ha seguito anche la attività delle agenzie marittime, una delle più attive in Sicilia nel suo settore, quando il porto grande era certamente lo scalo commerciale e crocieristico della costa orientale della Sicilia. Negli anni ’50 ha ricoperto la carica di Vice Sindaco ed Assessore al traffico, è stato insignito della Onorificienza di Commendatore della Repubblica e con l’ordine dei Cavalieri di Malta, di cui faceva parte, è stato uno dei promotori della realizzazione e della apertura dell’Ospedale Provinciale di Siracusa. Il Commendatore Michele Boccadifuoco finì i suoi giorni a Siracusa il 17 settembre 1999. Per questi motivi è nostro dovere ricordare questo illustre concittadino dando il suo nome ad una importante via o piazza della nostra bella città”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com