breaking news

VACCARIZZO-RUSPE SUGLI IMMOBILI ABUSIVI

VACCARIZZO-RUSPE SUGLI IMMOBILI ABUSIVI
Cronaca
0

Sono partite le demolizioni degli immobili abusivamente realizzati da privati sul pubblico demanio marittimo anche sul territorio di competenza della Capitaneria di Porto di Augusta. In particolare l’attività, demandata dalla Regione Siciliana, sta interessando la demolizione di uno stabilimento balneare realizzato in località Vaccarizzo del Comune di Catania, esteso circa 4.500 mq., con strutture in cemento ed amianto. Lo stabilimento, abbandonato dal concessionario, è divenuto nel tempo luogo di illecito smaltimento di rifiuti di qualsiasi genere che hanno contaminato l’intera spiaggia, con grave danno per l’ambiente e pericolo per la pubblica e privata incolumità derivante dalle strutture ormai fatiscenti.La Capitaneria di Porto di Augusta si è fatta parte attiva del processo di riqualificazione e recupero ambientale, portando a termine il complesso iter burocratico, culminato con l’affidamento dei lavori di demolizione e bonifica ad una ditta specializzata, al fine di riconsegnare alla comunità uno dei litorali paesaggisticamente più suggestivi, oltre che di particolare pregio naturistico all’interno della fascia preoasi della riserva denominata “Oasi del Simeto”.E’ stato posto quindi un significativo punto di partenza per il ripristino non soltanto di una situazione di legalità, ma soprattutto un concreto rimedio a quegli episodi che nel corso degli anni hanno deturpato il patrimonio demaniale oltre che a compromettere i fragili equilibri degli ecosistemi costieri.Le attività di bonifica e demolizione proseguiranno sempre nella medesima località con la demolizione di un ulteriore manufatto realizzato in assenza di concessione demaniale marittima ed in violazione di norme in materia di edilizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com