breaking news

VELENI IN PROCURA, POSSIBILE CAMBIO DEL GUP

28 Ottobre 2013 | by Redazione Webmarte
VELENI IN PROCURA, POSSIBILE CAMBIO DEL GUP
Cronaca
0

Un’udienza “lampo” nell’ambito del processo “Veleni in Procura – caso Siracusa” si è tenuta lo scorso 24 ottobre presso il tribunale di Messina. Il processo coinvolge i magistrati Ugo Rossi, Roberto Campisi, Maurizio Musco; l’avvocato augustano Piero Amara; l’ex capo del Nictas della procura di Siracusa Giancarlo Chiara; l’imprenditore Alessandro Ferraro. Il reato contestato è di abuso d’ufficio in concorso per la gestione di alcuni procedimenti penali, fra i quali Open land, Sai 8, Oikothen, Catania calcio e quello relativo alla costruzione di un supermercato nella zona del Monte di Augusta. In quest’ultimo procedimento fu coinvolto, suo malgrado, un tecnico dell’ufficio urbanistica del comune megarese, denunciato dal richiedente la concessione perché si opponeva al suo rilascio. 

La breve udienza si è incentrata per intero sulla dichiarazione del Gup Monica Marino, la quale ha verbalizzato che l’avvocato Alberto Gullino, difensore di Rossi e Musco, ha assistito il di lei padre in un procedimento già definito, svoltosi a Catania negli anni scorsi, e continua ad assisterlo in altro procedimento pendente presso il tribunale di Reggio Calabria. Il verbale è stato trasmesso al presidente del tribunale di Messina che dovrà stabilire nei prossimi giorni, e comunque entro il 31 ottobre – data in cui è fissata la prossima udienza – se tale circostanza costituisce o meno motivo di incompatibilità per il giudice Marino e, quindi, in caso positivo, assegnare il procedimento ad altro Gup. Durante l’udienza hanno depositato richiesta di costituzione di parte civile, come preannunciato nell’udienza di apertura del processo tenutasi il 26 settembre scorso, l’ex presidente della Provincia di Siracusa Nicola Bono assistito da Aldo Ganci, l’ex sindaco di Augusta Massimo Carrubba insieme all’ex vicesindaco Nunzio Perrotta patrocinati da Francesco Favi e Fiorella Intrepido, gli ex giocatori del Catania calcio Gianluca Felsinei e Armando Pantanelli rappresentati da Mattia Grassani. Nell’udienza precedente si sono aggiunti anche Maria Teresa Costanzo e alcuni operai di una impresa operante nella zona industriale di Augusta. L’Ufficio della procura era rappresentato da Antonio Cerchietti che ha sostituito Fabrizio Monaco.

 

Visualizzazioni: 332

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com