breaking news

VIGILI DEL FUOCO IN STATO DI AGITAZIONE

VIGILI DEL FUOCO IN STATO DI AGITAZIONE
Attualità
0

Vigili del fuoco siracusani e polizia penitenziaria aderenti alla CISL continuano lo stato d’agitazione. Nei prossimi giorni organizzeranno a Palermo una manifestazione regionale di protesta insieme agli altri colleghi siciliani. Una catena umana che percorrerà le strade della città per giungere davanti alla presidenza della Regione. Al governatore, Lombardo, sarà denunciata la grave situazione in cui verserebbe il sistema regionale della sicurezza. Oggi il consiglio regionale FNS ha approvato un documento in cui spiegano le motivazioni dello stato di agitazione, che vanno dal mancato rinnovo dei contratti di lavoro, all’adeguamento degli organici, alla riforma delle carriere, al mancato pagamento delle indennità accessorie, al sovraffollamento degli istituti penitenziari, alla mancata assunzione di nuovo personale;  si chiede alla Segreteria Nazionale di ottenere l’invio di un congruo contingente di personale maschile e femminile di polizia penitenziaria, per far fronte alla grave emergenza; l’acquisizione di ulteriori risorse finalizzate in particolar modo al riconoscimento concreto della specificità lavorativa del personale del Comparto Sicurezza e dei Vigili del Fuoco e l’avvio della previdenza complementare per i lavoratori. Nel documento viene denunciata la situazione nei penitenziari, dove quotidianamente si registrerebbero aggressioni al personale, risse, suicidi, atti d’autolesionismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com