breaking news

Villasmundo| Medaglia di bronzo ai campionati mondiali di danza sportiva ad Atene per la squadra della Crazy Gym

Villasmundo| Medaglia di bronzo ai  campionati mondiali di danza sportiva ad Atene per la squadra della Crazy Gym
Sport
'
0

Un riconoscimento di levatura internazionale è arrivato di recente per la Crazy Gym, squadra di danza sportiva villasmundese, capitanata dalla maestra Francesca Cipriano, arrivata ai campionati mondiali Ido World Champhionships tenutisi ad Atene tra il 15  e il 16 dicembre del’anno che si è appena concluso.

La Crazy Gym ha conquistato due prestigiose medaglie di bronzo, una nella disciplina “syncro dance” e l’altra nel “latin show”. Per l’occasione il gruppo si è unito alla Swing Dance di Ragusa guidato dalla maestra Marinella Furnaro, creando dunque un’unica squadra formata da: Tiziana Birrittieri, Giulia Borrielli, Sara Borrielli, Marika Chiofro, Lucia Criscione, Nicole Criscione, Alisia Maria Grazia, Floriana Iapichino, Noemi La Rosa, Adriana Leggio, Giuseppe Leggio, Fabiana Pugliares, Debora Savasta Martina Scalet e Fabiola Venerini (foto).

A complimentarsi con tutta la squadra, per il risultato raggiunto, il presidente provinciale CSEN Ragusa, Sergio Cassisi, con il coordinatore provinciale CSEN per danza sportiva, Raffaele Furnaro. ‹‹Si tratta – afferma Cassisi – di un obiettivo notevole che garantisce prestigio assoluto all’intero movimento delle due province. E’ da un po’ di tempo che ripetiamo come la disciplina della danza sportiva continui ad attirare l’attenzione di un numero sempre maggiore e i risultati ottenuti non fanno altro che aiutarci lungo questa direzione. Davvero brave le maestre Cipriano e Furnaro che hanno saputo guidare i ragazzi a ottenere questo titolo mondiale in queste due specialità, circostanza che non capita tutti i giorni e che proietta l’intero movimento a potere sperare di crescere ancora di più››.

Aggiunge il coordinatore Furnaro: ‹‹Non era semplice tagliare un simile traguardo perché di fronte c’era una concorrenza agguerrita per di più proveniente da vari paesi. Le nostre ragazze, però non solo sono state all’altezza della situazione, ma hanno dimostrato di possedere quel qualcosa in più che ha fatto sì che le stesse potessero essere proiettate in alto. Mi fa piacere che sia arrivato questo importante riconoscimento e che sia soltanto l’inizio per altri riconoscimenti di notevole spessore››.

(Ilenia Ferrauto)

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *