breaking news

VINCIULLO-BASTA AI CENTRI COMMERCIALI

VINCIULLO-BASTA AI CENTRI COMMERCIALI
Attualità
0

Negli ultimi anni, la Provincia di Siracusa, è stata costretta a subire una proliferazione incontrollata ed incontrastata di grossi centri commerciali che sono sorti ovunque come funghi e, per conseguenza, la grande distribuzione,  negli anni, ha assunto una posizione sempre più dominante, sia nel settore alimentare che non,  a scapito del pluralismo e dell’equilibrio tra le diverse tipologie di strutture distributive”. Questo l’allarme lanciato dal Parlamentare regionale del Popolo della Libertà, Vincenzo Vinciullo, firmatario di un’interrogazione, al Presidente della Regione e all’Assessore Regionale delle attività produttive con la quale si chiede di  “fermare la proliferazione indiscriminata di grandi centri di distribuzione in provincia di Siracusa. Centinaia di piccoli esercizi commerciali sono stati costretti a chiudere, buttando nel lastrico centinaia di famiglie che con la loro attività conducevano una vita onesta ed operosa”. ” Ad esempio – ha continuato il Parlamentare – il Comune di Melilli, che già ospita più dell’80% delle grandi strutture distributive, attivate tra l’anno 2000 e il 2009, nel territorio della Provincia di Siracusa,  ha già convocato, per il 16 settembre, una conferenza di servizi per esaminare un’ulteriore richiesta di apertura di un nuovo centro commerciale, denominato “Outlet Turistico” e che dovrebbe avere un’estensione di 32.000 mq ed un bacino di utenza previsto pari a 2,5 milioni di persone, quando la provincia di Siracusa non arriva nemmeno a 400.000 abitanti;e proprio la Provincia di Siracusa, attualmente, con rapporto superfice/abitanti pari allo 0,39%, risulta essere la prima Provincia siciliana per presenza di grandi strutture di vendita per abitante. L’ Assessorato Regionale delle Attività Produttive, infatti, ha rivelato che, al 31 dicembre 2008, tenuto conto della popolazione residente di 400.764 abitanti, quindi superiore all’attuale, il rapporto superfici destinate a grandi strutture di vendita/popolazione era, nella Provincia di Siracusa, pari a 251 mq per 1000 abitanti, e dunque ben oltre sia la media regionale, 189 mq per 1000 ab., che quella nazionale, 208 mq per 1000 abitanti”. “Considerato – ha concluso Vinciullo – che il nuovo insediamento commerciale, con una superficie dichiarata di 32.000 mq, contribuirebbe, inevitabilmente, ad un ulteriore e insostenibile innalzamento del rapporto superficie/abitante, oltre a presentare concreti motivi di incompatibilità ambientale e territoriale, ritengo sia urgente e necessario intervenire per regolamentare l’insediamento di queste grandi strutture di distribuzione, al fine di tutelare le piccole realtà commerciali che, negli ultimi anni, hanno subito gli inevitabili effetti di una crisi economica diffusa e che adesso, costretti a dover fronteggiare il proliferare, incontrollato ed incontrastato, di grandi centri commerciali sul territorio, vanno incontro ad una inevitabile chiusura”. (pri)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com