breaking news

Augusta| Alla Principe giornata del regolamento: confronto sulle regole anti Covid

23 Novembre 2020 | by Redazione Webmarte
Augusta| Alla Principe giornata del regolamento: confronto sulle regole anti Covid
Attualità
0

Si è rinnovato in questo particolare anno scolastico per il I Istituto comprensivo “Principe di Napoli”, diretto da Agata Sortino, l’appuntamento con la tradizionale giornata dedicata al regolamento di istituto. Giornata di confronto sulle nuove regole anti Covid introdotte dalla scuola.

La tradizionale giornata dedicata al regolamento di istituto nel I comprensivo “Principe di Napoli”, di cui è dirigente scolastico, Agata Sortino, ha coinvolto alunni e docenti della scuola, in una giornata di confronto sulle nuove regole anti Covid, introdotte nel regolamento dell’istituto. Un protocollo costruito e mediato tra scuola e famiglia sui diritti e doveri degli studenti nei momenti della didattica in presenza e a distanza in relazione alle prescrizioni impartite per il contenimento della diffusione dell’epidemia Covid 19.

I piccoli della scuola dell’infanzia e primaria hanno colorato la giornata con attività ludiche ed espressive riflettendo sulle regole più elementari. I ragazzi della scuola secondaria, dopo la lettura degli articoli più significativi, hanno elaborato un promemoria personale sul patto di convivenza riflettendo su come siano cambiate le relazioni sociali, il lavoro scolastico, gli ambienti e il senso di responsabilità con l’avvento della pandemia. La scrittura creativa ha accompagnato questi momenti di ideazione. Questi gli slogan creati: “se bene vuoi stare la mascherina devi indossare”, “se con i compagni vuoi parlare il distanziamento devi rispettare” e ancora ”alla Principe è bello stare, perché le regole sono chiare”.

Sicurezza è la parola chiave che ha accompagnato i ragazzi dell’istituto fin dai primi giorni di scuola e che è sta proposta anche attraverso lo svolgimento di un cruciverba completato in modo collaborativo tra i compagni di classe. Le azioni della giornata sono state integrate anche in ambiente digitale. Sulla piattaforma Gsiute, attraverso l’applicazione di Google moduli, gli studenti della scuola secondaria sono stati chiamati a rispondere ad un sondaggio di opinione, un compito di realtà inserito all’interno del percorso di educazione civica. Hanno partecipato al sondaggio 165 alunni che per l’80% viene volentieri a scuola ed è consapevole che il rispetto delle regole anti Covid li protegge fuori e dentro la scuola. L’uso della mascherina e l’igenizzazione delle mani sono le misure ritenute più utili, dagli studenti per proteggere se stessi, i propri cari e il personale scolastico.

Per l’84% dei ragazzi le limitazioni imposte pesano tra le relazioni tra compagni e per un 71% sull’organizzazione del tempo libero. Il 51% degli intervistati ha vissuto il ritorno a scuola con senso di responsabilità e il 73% ha  affrontato con incertezza la ripresa delle attività in presenza. Le nuove regole non impediscono però la concentrazione degli alunni poiché l’86% dichiara di riuscire a concentrarsi senza distrarsi. Quasi il 70% dei ragazzi immagina, però, la prosecuzione del nuovo anno scolastico a fasi alterne, con momenti in presenza e momenti di attività a distanza. Emerge quindi che la consapevolezza del rispetto delle regole per far fronte all’emergenza è il riferimento principale per i ragazzi che quotidianamente esprimono con i loro atteggiamenti collaborazione e senso civico.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com