breaking news

Augusta | La costumista Mirisola vissuta nel comune megarese, iniziativa per ricordarla

11 Febbraio 2021 | by Redazione Webmarte
Augusta | La costumista   Mirisola vissuta nel comune megarese, iniziativa per ricordarla
Cultura
0

Augusta e Velletri uniti nel ricordo di due grandi artisti: Lucia Mirisola e Luigi Magni. Iniziativa promossa dall’assessorato alla Cultura e Spettacolo del Comune di Augusta, guidato da Giuseppe Carrabino, centrata sulla figura di Lucia Mirisola, costumista e scenografa italiana che frequentò il ginnasio di Augusta. Lavorò come assistente ne La dolce vita di Federico Fellini. Vincitrice insieme al marito Magni di ben 5 David di Donatello.

Un’ importante iniziativa quella promossa dall’assessorato alla Cultura e Spettacolo del Comune di Augusta in collaborazione con la Fondazione Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola. Un progetto di grande spessore culturale che lega la nostra città a due grandi artisti della filmografia italiana. “L’iniziativa – riferisce l’assessore Giuseppe Carrabino – è centrata sulla figura di Lucia Mirisola, costumista e scenografa italiana che, pur essendo nata a Venezia nel 1928 ha studiato nel nostro regio ginnasio in quanto in padre ricopriva la funzione di direttore dell’ufficio delle Imposte dirette di Augusta. Abitante in via Capitaneria, Lucia amava passeggiare con le amiche ai giardini pubblici o nella centralissima via Principe Umberto, come si evince dalle fotografie custodite a Velletri nel museo dedicato a lei e al marito”. 

Come ricorda l’assessore alla Cultura, Lucia Mirisola ha frequentato il centro sperimentale di cinematografia dove è stata allieva di Piero Gherardi. Gherardi l’ha chiamata come sua assistente ne La dolce vita di Federico Fellini. Nel 1956 ha sposato a Roma il grande maestro regista Luigi Magni con il quale ha iniziato a collaborare prima con i caroselli e poi in ogni sua opera per il cinema, per la televisione e per il teatro. Le sceneggiature di Magni, sono basate su fatti della storia reale, Lucia invece ha creato degli abiti di straordinaria bellezza, con un maniacale studio del dettaglio attraverso la ricerca della stoffa della passamaneria che li fanno degli veri unicum.  “Abbiamo avviato una interlocuzione con Alessandro Filippi, presidente della “Fondazione Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola”, per una proficua collaborazione finalizzata alla conoscenza nella nostra città di queste straordinarie figure alla storia del grande cinema italiano” aggiunge Carrabino esprimendo gratitudine nei confronti di Marinella Mendola impiegata nell’ ufficio dello Stato Civile del Comune che ha permesso di rilevare importanti dati relativi alla presenza di Lucia ad Augusta, ulteriori dati sono stati rinvenuti nell’archivio del II Istituto comprensivo “Orso Mario Corbino” grazie alla sensibilità della dirigente scolastica Maria Giovanna Sergi.

Una carriera durata quarant’anni che ha portato Gigi Magni e la moglie Lucia Mirisola a vincere ben cinque David di Donatello. “Per Gigi il primo nel 1978 come migliore sceneggiatura per In Nome del Papa Re, il secondo nel 1995 come migliore sceneggiatura con Carla Vistarini per Nemici d’Infanzia e il terzo nel 2008 alla carriera per festeggiare i suoi 80 anni e i 40 della sua attività da regista. Per Lucia Mirisola il primo nel 1989 miglior film per “O Re” e il secondo nel 1991 per i costumi de In nome del Popolo Sovrano e una candidatura nel 1983 per i costumi di State Buoni se potete. Lucia Mirisola è morta a Roma il 23 dicembre 2017 e riposa accanto al marito nel cimitero monumentale del Verano. In sinergia con il Museo di Velletri e l’istituto “Orso Mario Corbino” valorizzeremo questi protagonisti del mondo del cinema – conclude l’assessore allo Spettacolo – rammentandone il legame con Augusta e il territorio”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com