breaking news

Augusta| Morso da un cane, finisce al pronto soccorso un giovane

Augusta| Morso da un cane, finisce al pronto soccorso un giovane
Cronaca
1

Morso alla caviglia da un randagio che lo ha aggredito, un ventitreenne che a bordo del suo ciclomotore stava percorrendo la zona adiacente la rotatoria di corso Sicilia. “Troppi cani in giro per il territorio”, denuncia il consigliere Pasqua.

Gabriele Mallo, 23 anni, augustano nella tarda serata di venerdì percorreva a bordo del suo scooter la strada adiacente Corso Sicilia quando, nei pressi della rotatoria, è stato raggiunto da due cani randagi e da uno di essi morso alla caviglia. Il giovane si è recato subito al pronto soccorso dell’ospedale Muscatello dove i sanitari gli hanno prescritto una cura antibiotica. Il ventitreenne studente all’accademia mercantile di Genova e che, a breve, sarebbe dovuto partire per tornare a studiare ha sporto denuncia. A rendere noto lo spiacevole accaduto è stato il consigliere comunale di Attiva Mente, Angelo Pasqua. “L’incolumità dei cittadini – stigmatizza il consigliere – viene messa a rischio dalla presenza di randagi che circolano liberamente sul territorio terrorizzando i passanti. L’aggressione di cui è stato vittima il giovane augustano non è né la prima, né sarà l’ultima soprattutto se non saranno adottate misure idonea per contrastare l’ancora dilagante fenomeno del randagismo”.

Il servizio di cattura, trasporto, custodia, cura, mantenimento dei cani randagi rinvenuti in Augusta, dallo scorso marzo viene svolto dalla Gmg srl di Augusta, ditta che si è aggiudicata, partecipando alla gara indetta dal Comune l’appalto per un periodo di tre anni. Si tratta della stessa ditta che lo ha svolto da novembre a marzo, quando il servizio è stato affidato temporaneamente per un periodo di 5 mesi. Il cattura, trasporto, custodia, cura, mantenimento dei cani randagi costerà al Comune megarese per il prossimo triennio poco più di un milione 401 mila. L’unica offerta è pervenuta dalla ditta a cui è stato affidato l’appalto.

One Comment

  1. Pasquale says:

    Purtroppo in zona monte tauro ormai è difficile fare una passeggiata o un giro in bici senza essere seguiti da cani randagi. Anche l’esterno del mio condominio in via Paolo borsellino è dimora fissa di questi randagi che continuano a crescere incontrollati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com