breaking news

Carlentini | Studenti positivi, il “De Amicis” chiude per un giorno per la sanificazione

6 Ottobre 2020 | by Silvio Breci
Carlentini | Studenti positivi, il “De Amicis” chiude per un giorno per la sanificazione
Attualità
0

Stefio: «La situazione è ampiamente sotto controllo». Cresce però nel territorio il numero dei contagi causati dal focolaio scoppiato nel reparto di chirurgia. Ancora sospese in ospedale le attività in elezione. Niente ricoveri ma pronto soccorso regolarmente operativo.

Si allarga il cerchio dei contagi. Si allarga il cerchio dei contagi causati dal focolaio di Coronavirus scoppiato nei giorni scorsi nel reparto di chirurgia dell’ospedale di Lentini. Dopo i primi cinque casi tra medici e infermieri, i contagi sono saliti a tredici (dodici tra il personale sanitario più un paziente), ma il previsto tracciamento e i successivi tamponi eseguiti dal personale del Dipartimento di prevenzione medico dell’Asp, diretto da Ugo Mazzilli, hanno permesso subito di individuare altri positivi tra i familiari. Il numero dei contagiati ha così toccato quota venti, tutti posti, come prevede la procedura, in isolamento domiciliare con i rispettivi familiari.

Positivi due studenti. Tra coloro che sono risultati positivi al tampone anche due studenti di Carlentini, appartenenti allo stesso nucleo familiare. Uno frequenta l’istituto tecnico industriale, l’altra la scuola media dell’istituto comprensivo “Carlo V”. Da questa mattina le due classi, con i rispettivi insegnanti, sono state ovviamente poste in quarantena. Ma la comprensibile preoccupazione e il timore di ulteriori contagi hanno spinto questa mattina molte famiglie a non accompagnare i propri figli a scuola in attesa di una determinazione da parte dell’amministrazione comunale, dei vertici dell’istituto e del Dipartimento di prevenzione dell’Asp. Determinazione che è arrivata nel pomeriggio di oggi.

Domani chiude il plesso “De Amicis”. Per l’intera giornata di domani, infatti, il plesso “E. De Amicis” dell’istituto “Carlo V” rimarrà chiuso per consentire al personale collaboratore scolastico e al personale del Comune di Carlentini di effettuare la pulizia e la sanificazione straordinaria degli ambienti scolastici. Le lezioni riprenderanno regolarmente giovedì. «La situazione – rassicura il sindaco Giuseppe Stefio, che questa mattina ha diffuso un videomessaggio attraverso la propria pagina Facebook – è ampiamente sotto controllo e non c’è alcun motivo per cedere al panico e agli allarmismi». Parole tranquillizzanti anche da parte della dirigente scolastica dell’istituto comprensivo “Carlo V”, Grazia Anna Meli, che rassicura «sulla correttezza e sull’efficacia delle procedure previste dai protocolli» ricordando che la scuola è un luogo sicuro e che si sta provvedendo ad attivare la didattica a distanza per gli alunni che non frequenteranno.

Secondo ciclo di tamponi in ospedale. Tuttavia, il timore di un aumento dei contagi nel territorio resta. Tra domani e dopodomani, infatti, il personale del Dipartimento di prevenzione medico dell’Asp, diretto da Ugo Mazzilli, effettuerà un secondo ciclo di tamponi di verifica – circa 250 – su tutto il personale dell’ospedale, a distanza di una settimana dal primo, e purtroppo non si può escludere l’ipotesi della possibile individuazione di altri contagi. Intanto, continuano a rimanere sospese all’ospedale di Lentini le cosiddette attività in elezione, ovvero quelle non urgenti. Temporaneamente sospesa anche l’attività di tutti gli ambulatori e del Cup dell’ospedale. Chiuse anche le sale operatorie, attive esclusivamente per i casi di estrema urgenza. Regolarmente in funzione, invece, il pronto soccorso che in questi giorni sta provvedendo, dopo le cure che ogni caso richiede, a smistare gli eventuali ricoveri presso altre strutture ospedaliere dell’Asp. Quando la situazione potrà tornare alla normalità, al momento sarebbe difficile prevederlo.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com