breaking news

Siracusa| Unicef al tempo di Covid: al via il progetto “Cara Lucia, Ti scrivo”

22 Dicembre 2020 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Unicef al tempo di Covid: al via il progetto “Cara Lucia, Ti scrivo”
Attualità
0

Consegnate 1.000 lettere scritte dai bambini di Bergamo, Brescia e Siracusa al simulacro di Santa Lucia, nella Cattedrale di Siracusa.

Sono circa 1000 le lettere scritte dai bambini di Bergamo, Brescia e Siracusa sono state consegnate al Simulacro Argenteo di Santa Lucia in una cerimonia che si è tenuta lo scorso 20 dicembre nella Cattedrale di Siracusa. L’evento si è svolto alla presenza del sindaco di Siracusa Francesco Italia, che ha ricordato come “Lucia sia per tutti i devoti faro di umiltà e coraggio, di eccezionale altruismo e fede incrollabile: salda come una roccia, nelle sua fragile umanità, davanti alle avversità ed alla prova del martirio”.

Carmela Pace, Presidente dell’UNICEF Italia e Coordinatrice del Bando di Concorso: “Lucia: giovane educatrice e luce del mondo” , nell’ambito del Progetto UNICEF “Cara Lucia, Ti scrivo”  ha sottolineato il significato delle letterine a Santa Lucia: “La devozione verso Lucia, Santa e Patrona di Siracusa, amata anche a Bergamo, ci ha accomunati nell’esperienza sofferta durante l’emergenza sanitaria del coronavirus; lo studio della figura di Santa Lucia ha esaltato i valori di solidarietà e amicizia e soprattutto ha coinvolto molti bambini, con la loro genuina partecipazione: il Progetto UNICEF “Cara Lucia, Ti scrivo” ha previsto, infatti, che i bambini di terza e quarta classe primaria delle scuole di Siracusa, di Bergamo e di Brescia scrivessero una lettera a Santa Lucia, dispensatrice di doni nelle tradizione lombarda. Siracusa richiama con l’invio anche il fischietto siciliano di terracotta a forma di Quaglia… e i bambini di Bergamo e Brescia hanno risposto inviando le loro missive alla “Casa di Santa Lucia presso le omonime Catacombe”, e che sono state simbolicamente consegnate a Santa Lucia; di queste ne saranno poi selezionate cinque (le più significative) sia per Bergamo, che per Brescia e i cui autori saranno premiati con un viaggio a Siracusa in occasione della Festa di Santa Lucia delle quaglie domenica 2 maggio 2021; saranno dieci le letterine selezionate fra quelle realizzate dalle scuole di Siracusa.

La collaborazione con i C0mitati Unicef di Bergamo, Brescia e Siracusa – considerato che la figura di Santa Lucia è fonte comune di culto e suggestioni, al progetto hanno collaborato i Comitati UNICEF di Bergamo – con la Presidente Elisabetta Paganessi – di Brescia – con la Presidente Maria Grazia Prandini  e di Siracusa -con la Presidente Pina Cannizzo,  sensibilizzato i bambini e promuovere lo studio della figura di Lucia come giovane donna che con coraggio e sacrificio ha lottato per le proprie idee, diventando così ancora oggi suggestione per la formazione di un pensiero libero e di cittadinanza attiva. A tal fine hanno organizzato giornate di studio, in accordo con le singole Istituzioni scolastiche, per approfondire l’immagine di Santa Lucia attraverso varie fonti principalmente artistiche e letterarie.”

LA CERIMONIA- La Cerimonia è stata introdotta dall’Avv. Pucci Piccione, Presidente della Deputazione della Cappella di Santa Lucia, che ha gestito con sensibilità anche i momenti della consegna delle lettere. E’ intervenuto il Sindaco dei Ragazzi di Siracusa, Leonardo Tiralongo che, dopo avere anche lui consegnato un pacco di lettere al Simulacro, ha manifestato grande soddisfazione per le numerose adesioni al Progetto sottolineando l’impatto emotivo che la figura di Santa Lucia continua ad avere sui giovani, anche ai nostri giorni. Erano presenti alla cerimonia: il Parroco della Cattedrale Mons. Tito Marino, il Referente Kàiros, Salvatore Sparatore che collabora ed è coinvolto attivamente nel Progetto e la Referente Provinciale UNICEF-Scuola di Siracusa, Angelica Romano, la quale ha sottolineato l’atmosfera surreale che la pandemia ha determinato in città ed in Cattedrale anche durante l’importante Festa di Santa Lucia, Patrona di Siracusa; ma sono le letterine dei Bambini rivolte a Lucia a far ritornare il sorriso, la fiducia, la speranza e, soprattutto, il desiderio di vivere i valori più semplici  con le loro genuine e spontanee riflessioni.” A seguire la Cerimonia della consegna a Santa Lucia da parte dei bambini: Chiara Maniscalco ha consegnato le letterine dei bambini di Brescia; Francesco Tamburini ha consegnato le letterine dei Bambini di Bergamo, Angelo Tamburini ha consegnato le letterine dei bambini di Siracusa.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com