AugustaSI RIPRESENTA L’EMERGENZA LOCULI AL CAMPOSANTO

Lo scorso fine settimana 12 salme erano in attesa di essere tumulate. Oggi seppellite 5 salme ed altre 3 lo saranno nei prossimi giorni.

SI RIPRESENTA L’EMERGENZA LOCULI AL CAMPOSANTO
cronaca Emergenza loculi al cimitero di Augusta. Lo scorso fine settimana erano 12 le salme depositate nella camera mortuaria in attesa di essere tumulate. Oggi sono state seppellite 5 salme ed altre 3 dovrebbero trovare degna sepoltura tra domani e dopodomani. Com’è noto non essendo ancora disponibili i nuovi colombai, la commissione straordinaria sta procedendo alla requisizione temporanea di loculi disponibili in cappelle private. La situazione dovrebbe normalizzarsi entro questa settimana ma il problema purtroppo si ripresenterà nuovamente sin quando non saranno ultimati i lavori per la realizzazione di nuovi loculi nella parte nuova del camposanto. Ma al cimitero non c’è solo da fronteggiare e risolvere l’emergenza loculi, esistono infatti anche altre e parimenti importanti problematiche che vanno al più presto risolte per rendere la casa dei morti degna di una città civile. Nei mesi scorsi si è verificato un cedimento strutturale del vecchio muro di cinta perimetrale che ospita anche vecchi loculi. La zona è stata opportunamente transennata ed il muro puntellato e coperto con dei teloni per impedire all’acqua piovana di infiltrarsi e provocare ulteriori danni al muro e alle sepolture. Restano però ancora isolati isolati a distanza di 2 mesi, una decina di tombe private e di loculi che insistono nell’area. Si prevedono tempi lunghi per il rifacimento ed il consolidamento del vecchio muro che non rientra tra gli interventi del progetto recentemente approvato e finanziato con i fondi della legge post sisma del 90’ per circa 700 mila euro e che riguarda invece l’ingresso monumentale e la chiesa del camposanto. Il comune dunque dovrà provvedere a sue spese a consolidare il vecchio muro e per far ciò l’ufficio tecnico deve predisporre un apposito progetto ed indire poi la relativa gara di appalto. Resta però da fronteggiare...

SiracusaTRE ASSESSORI A SIRACUSA

TRE ASSESSORI A SIRACUSA

Li Calzi, Purpura e Caruso in città per il tavolo tecnico al Vermexio con sindaco e Italia. Quali eventi in promozione? Si saprà alle 12,30.

cronaca 27/01/2015 Quali saranno gli eventi cittadini che avranno il privilegio di ottenere il contributo dagli enti locali, Comune e Regione e che che potranno accedere alla piattaforma internazionale per la promozione di eventi targati Expo 2015? Si saprà soltanto alle 12,30 al termine dell'attesissimo confronto con i tre assessori regionali al Turismo, Sport, Beni Culturali e Lavoro, stamane a Siracusa. I tre sono arrivati da Palermo per partecipare alla tavola programmata sugli eventi da promuovere in provincia, insieme al sindaco e all'assessore Italia.  Cleo Li Calzi, responsabile del Turismo, Sport e Spettacolo, Antonio Purpura, Beni Culturali, e Sebastiano Bruno Caruso, Famiglia e politiche sociali. Si darà la massima precedenza a eventi già strutturati nel tempo, come ovviamente gli spettacoli Inda e i vari festival, dal cinema alla musica, e che pertanto meritano continuità e pubblicizzazione oltre stretto approdando persino all'Expo di Milano e nelle varie...

SiracusaASILI NIDO, DECIDE IL CONSIGLIO

ASILI NIDO, DECIDE IL CONSIGLIO

Sul nuovo regolamento il solito balletto dalla commissione al distretto sindaci. Sorbello "Famiglie e operatori attendono risposte sulla duratura del servizio".

politica 27/01/2015

Progetto Siracusa con il consigliere Salvo Sorbello interviene sulla gestione degli asili nido del Comune di Siracusa. “Da mesi si assiste ormai a un incredibile balletto di regolamenti sulla gestione degli asili nido. Ci sarebbe davvero da ridere se la situazione non fosse invece davvero difficile per le famiglie siracusane che, dopo la chiusura (la prima nella storia) degli asili per ben tre settimane durante il periodo natalizio - dice Sorbello - dovranno ora sopportare un aumento delle rette del 65% e un servizio ridotto a soli nove mesi e mezzo. Una breve cronistoria: dopo che la proposta di nuovo regolamento degli asili, che sostituirebbe quello attuale, superato e risalente al 1980, nei mesi scorsi era approdata finalmente al voto del consiglio comunale, è stata ritirata dall’Amministrazione per approfondimenti e poi ripresentata, qualche settimana dopo, senza alcuna correzione o modifica. Ma, in maniera ancora più strana, non viene sottoposta...

PrioloAUTO IN FIAMME

AUTO IN FIAMME

Le fiamme si sono sprigionate prima dell'una in via delle Cave, incendiata una Fiat Punto. Si indaga.

cronaca 27/01/2015 Pochi minuti prima delle ore 1.00, una squadra dei Vigili del Fuoco della sede centrale è intervenuta per domare l’incendio scaturito da un’autovettura Fiat Grande Punto posteggiata in via delle Cave, nel Comune di Priolo Gargallo; dopo aver estinto le fiamme, che hanno distrutto la parte anteriore del veicolo, i Vigili del Fuoco non hanno rilevato elementi per una determinazione certa delle cause che hanno dato origine all’evento. Sul posto, la Polizia di Stato....

SiracusaLAMPEDUZA E PALLADIO STRABICO

LAMPEDUZA E PALLADIO STRABICO

Domani, martedì 27, ad Architettura Libri Imprestati presenta il reportage di Davide Camarrone. Di mattina Palladio Strabico di Navarra.

cultura 26/01/2015 Domani, martedi 27, ottavo appuntamento con LIBRI IMPRESTATI nella nuova caffetteria della Scuola di Architettura di Siracusa in piazza Federico di Svevia. Alle ore 18 presentazione a cura di Emanuele Fidone del libro Lampaduza di Davide Camarrone(nella foto), pubblicato da Sellerio. Il libro è un diario e un reportage, scritto con i piedi piantati in quella terra senza un albero e lo sguardo volto al resto del Mediterraneo, all’Italia e all’Europa. Racconta insieme e per piani comunicanti tutto ciò che nell’isola si è intersecato negli anni più terribili quelli in cui Lampedusa è stata contemporaneamente la capitale dei diritti umani e ha provato a suicidarsi.  Discussant: Emanuele Fidone, professore di Progettazione architettonica e urbana presso la Scuola di Architettura di Siracusa. Autore: Davide Camarrone è giornalista della Rai a Palermo, e autore di romanzi, testi teatrali e saggi. Ha scritto il soggetto e la...

Siracusa - CataniaINCIDENTE IN GALLERIA

INCIDENTE IN GALLERIA

Scontro tra due auto dentro la Galleria San Fratello in direzione Catania. Intervenuto l'elisoccorso. Quattro i feriti.

cronaca 26/01/2015 C'è voluto l'intervento dell'elisoccorso oggi per soccorrere uno dei quattro uomini rimasti coinvolti nell'incidente stradale accaduto sulla 114. All'altezza della galleria San Fratello lo scontro tra le due auto in direzione Catania. Il tratto stradale è stato provvisoriamente chiuso per consentire l’intervento del 118 per trasportare uno dei quattro al Cannizzaro di Catania. Gli altri tre feriti accompagnati in ambulanza nei presidi ospedalieri viciini di Lentini e Augusta. Sul posto le squadre dell’Anas e della Polizia Stradale hanno regolato il traffico, tornato regolare subito dopo. ...

Siracusa PERLASCA, UOMO GIUSTO, NON EROE

PERLASCA, UOMO GIUSTO, NON EROE

Ricordata anche quest'anno la figura esemplare di Giorgio Perlasca che fingendosi diplomatico spagnolo salvò la vita a 5000 ebrei. Per poi tornare alla sua vita comune. Domani l'incontro al "Gargallo".

cronaca 26/01/2015

"Quando iniziano a bruciare libri, iniziano a bruciare gli uomini." Con questo incipit il presidente del Rotary Valerio Vancheri al tocco della campana ha dato inizio all'incontro con Franco Perlasca, gradito ritorno a Siracusa, dopo la cittadinanza onoraria data al padre, Giorgio Perlasca, nel 2002. Nel giorno della memoria la shoah continua, irrefrenabile, e così tutte le barbarie nel mondo. Ucraina, Russia, Medioriente proprio come mezzo secolo fa. Quanto bruciano i genocidi? Quanto bruciano alla cosicenza? Avere memoria vuol dire ricordare e coltivare occasioni tali da poter ricordare ancora oggi, a distanza di tempo, delitti efferati e uomini giusti. Ma chi l'ha detto che Giorgio Perlasca era un eroe? La sua, una storia nascosta, volontariamente nascosta sino al giorno della sua morte, alla maniera degli Uomini Giusti che in Italia se ne contano appena 600, 25 mila sono nella Shevarim. Uomini giusti come Palatucci a cui Siracusa ha intitolato una rotonda su Viale Scala...

SiracusaUNA COMMISSIONE PER IL PORTO

UNA COMMISSIONE PER IL PORTO

E' la richiesta dei consiglieri Rodante, Sorbello e Milazzo sull'andamento dei lavori di Marina Archimede ed ex Spero. Piano regolatore porto fermo al 2006.

politica 26/01/2015 La città di Siracusa subisce una intollerabile limitazione della propria vocazione turistica a causa della mancanza, nonostante i finanziamenti ottenuti, di porti turistici che possano potenziare il turismo da diporto e crocieristico in città. Considerata l’assenza di comunicazioni formali al Consiglio comunale, circa il cronoprogramma dei lavori da eseguire per il completamento dell’opera, i consiglieri di Progetto Siracusa e Sicilia Democratica, Fabio Rodante, Massimo Milazzo e Salvo Sorbello, hanno presentato un atto di indirizzo a mezzo del quale faranno voti all’Amministrazione comunale, affinché relazioni in consiglio comunale sulla vicenda stragiudiziale relativa al risarcimento dei danni dell’appaltatore per il porto Marina di Archimede, e sulla possibilità di rivalsa nei confronti delle istituzioni competenti. Richiederanno di garantire la fruizione almeno di una parte del costruendo porto turistico per la prossima imminente...

AugustaBUON PARI DEL MEGARA SULL’OSTICO CAMPO DEL DAGATA

BUON PARI DEL MEGARA SULL’OSTICO CAMPO DEL DAGATA

Neroverdi sempre in testa al girone ma ora sentono il fiato delle inseguitrici.

sport 26/01/2015

Il Megara Augusta non va oltre il pareggio(1-1) sul difficile campo del Dagata, rimane in testa alla classifica del girone G ma vede affievolirsi il distacco dalle inseguitrici. La squadra neroverde ha dovuto fare a meno di Micieli squalificato e di Mangiameli ormai prossimo al rientro, ed è scesa in campo con un 4-5-1 con Tringali a ridosso dell’unica punta Migneco. Nei primi minuti, Megara vicino al gol con Castiglia che colpisce una traversa, ma all’improvviso il Dagata passa su uno svarione difensivo con Indelicato A. lesto a mettere la palla in rete. La partita si fa difficile e nervosa, il Dagata conferma la notevole aggressività ai limiti regolamentari, ma il Megara torna a colpire la traversa sempre con Castiglia. Il Megara esce dagli spogliatoi con la certezza e la determinazione di poter far sua la partita e trova un pareggio con un rigore trasformato da Migneco per fallo di mano in area catanese. I padroni di casa non la prendono bene, viene...

SiracusaSPARANO CONTRO UN ARRESTATO DOMICILIARE

SPARANO CONTRO UN ARRESTATO DOMICILIARE

Arrestate due persone entrambi siracusani e con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

cronaca 26/01/2015 I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Siracusa hanno tratto in arresto, nella quasi flagranza di reato, Bianca Carmelo, 23enne, ed il 19enne Greco Mattia, entrambi siracusani e con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio. Le ipotesi a loro carico sono di tentato omicidio in concorso e porto abusivo di arma da fuoco. Nella serata di ieri i due, a bordo di un ciclomotore condotto dal Greco, si sono avvicinati all’abitazione di un soggetto sottoposto agli arresti domiciliari per evasione, sita in Viale Zecchino, e dopo averlo notato affacciato alla finestra intento a fumare una sigaretta, il Bianca ha esploso un colpo di pistola a tamburo che si è andato a conficcare nel muro sottostante. La vittima è rimasta illesa anche perché prontamente accasciatasi sul pavimento della stanza alla vista della pistola puntata in sua direzione. Raccolte le descrizioni sommarie fornite da alcuni testimoni e visionate le immagini dei...

SiracusaUN GIARDINO BOTANICO A MARIO FRANCESE

UN GIARDINO BOTANICO A MARIO FRANCESE

Inaugurato stamattina accanto a Casina Cuti in memoria del giornalista morto per mafia. Zona da riqualificare, accoglierà il terminal bus..

cronaca 26/01/2015

Inaugurato stamattina il giardino botanico intitolato al giornalista siracusano morto per mafia, Mario Francese, accanto a Casina Cuti, di fronte il Parco Archeologico. Un'area che si estende su 3000 metri quadri e che rappresenta il primo passo di riqualificazione dell'intera area. Proprio alle spalle di Casina Cuti dovrebbe nascere infatti il nuovo terminal dei bus che attualmente si trova in via Rubino. "Questo perchè si tratta di un vero snodo importante per la città - ha dichiarato il sindaco Garozzo - ma prima di procedere stiamo dialogando con la Soprintendenza per comprendere se vi sono i presupposti per la realizzazione di un accesso agevole al parco archeologico da Corso Gelone". ...

Siracusa L'UMBERTINO TRA I 30 PONTI PIU' BELLI

L'UMBERTINO TRA I 30 PONTI PIU' BELLI

La classifica nazionale segnala al 28esimo posto il Ponte Umbertino di Ortigia. In cima svettano le Marche con Fermigiano.

attualità 26/01/2015 E' il ponte di Fermigiano nelle Marche a guidare la curiosa classifica nazionale dei trenta ponti più belli d'Italia. Siracusa si trova al 28esimo posto con il Ponte Umbertino. Ce lo fa sapere Siracusa Turismo, il portale turistico che informa su eventi e che fa promozione attiva sul territorio. Il Ponte prende il nome da quello di Umberto I, Re d’Italia al tempo in cui il ponte venne ricostruito, dopo le demolizioni delle parti spagnole. Rappresenta un prolungamento (“u rettifilu”, così viene chiamato) di Corso Umberto I e collega “Ortigia” (la vecchia Siracusa) ai nuovi quartieri della città. Nella classifica stilata da Skyscanner, portale turistico internazionale, vengono annoverati ponti di ogni fattezza e origine architettonica: romani, medievali, antichissimi, o opera di architetti moderni: da Cividale a Venezia, fino a Bosa: i 30 Ponti più belli d'Italia. E ce ne sono di tutti i tipi: a schiena d’asino,...

MelilliASSOLTO L'ASSESSORE MIDOLO

ASSOLTO L'ASSESSORE MIDOLO

Il fatto risale a tre anni fa, quando volarono stracci e presunte ingiurie all'interno del PD. La discussione animata finì in tribunale.

politica 26/01/2015

Assolto con formula piena l'assessore comunale Salvo Midolo. Uscita la sentenza che scagiona del tutto l'amministratore melillese dichiarando "infondate le accuse mosse nei miei confronti da parte di una componente del direttivo del PD di Melilli".  Pertanto, "assolto, con formula piena, perché il fatto non sussiste". Così è stato deciso, il giorno 22 gennaio scorso, dal Giudice penale del Tribunale di Siracusa, (Dott. Fabio Nuzzaci) che ha emesso sentenza di assoluzione nei confronti dell'assessore Midolo, dopo che era stata presentata una querela per diffamazione ed ingiurie. La sentenza  arriva dopo due anni di processo. "Oggi il giusto esito ed epilogo nei confronti della mia persona e del mio ruolo politico di assessore del Comune di Melilli -ha dichiarato Midolo che racconta  il fatto, risalente a tre anni addietro, maturato all’interno del Partito Democratico di Melilli, in sede di dibattito piuttosto animato dai toni accesi e poi...

Siracusa IGM, LAVORATORI IN PREFETTURA

IGM, LAVORATORI IN PREFETTURA

Come preannunciato gli operatori ecologici sono tornati a protestare in Piazza Archimede. Chiedono l'intervento del Prefetto Gradone e maggior garanzie da parte del Comune.

sindacale 26/01/2015

Si ritarda a proclamare lo stato di ermegenza a Siracusa in tema di rifiuti. E' allarme sociale. Sono circa 300 i dipendenti che vedranno recapitato nel prorprio domicilio la lettera di licenziamento dopo anni di lavoro prestato all'Igm. Si chiude. A marzo si conoscerà il nuovo gestore, quando si apriranno le buste del nuovo bando. I dipendenti temono per il proprio futuro occupazionale, nonostante le rassicurazioni del sindaco Garozzo. Si parla di demansionamento. L'ultima spiaggia per non rimanere senza lavoro. Ma i sindacati e i lavoratori non ci stanno. Demansionamento significa perdere la propria dignità professionale, dopo anni di scarifici e capacità acquisita, e soprattutto significa guadagnar meno. La sorte che tocca ai dipendenti Igm alla fine riguarda tutti i dipendenti di enti pubblici o privati che hanno delle commese con gli enti locali. I forti tagli nazionali e regionali stanno costringendo i sindaci a stingere la cinghia. Non sarà un bel...

Palazzolo "MAGICO GENNARINI!"

"MAGICO GENNARINI!"

Calcio. Una magia di Gennarini regala i tre punti nella tasferta di Pachino. Soddisfatto il presidente Cutrufo: "Questo è il mio Palazzolo".

sport 26/01/2015

Vittoria doveva essere e così è stato: soffrendo come soltanto una grande squadra sa fare, al “Sasà Brancato” di Pachino il Palazzolo vince in rimonta per2 a1 ribaltando il risultato grazie ad una condotta di gara impeccabile e alle splendide reti realizzate nel finale da Christian Ricca e Lorenzo Gennarini. Tre punti importantissimi per i gialloverdi di Massimo Attardo, che, nonostante le assenze e le squalifiche, ha messo in campo una formazione vogliosa di lottare e determinata a portare a casa il successo anche nei momenti più difficili. A regalare i tre punti alla formazione iblea nel giorno della festa invernale del Patrono cittadino, San Paolo, è stata una vera e propria “magia” dell’attaccante palazzolese Gennarini, che, entrato in campo nella ripresa, si è reso protagonista di una splendida prestazione culminata con un gran bel gol di tacco. Molto bene anche il giovane classe 1996 Giuseppe Carilli (uno...

I VIDEO PIU' VISTI