breaking news

Augusta| Come vivere la Pasqua ai “Tempi del Surreale” secondo Daniela Strazzeri

Augusta| Come vivere la Pasqua ai “Tempi del Surreale” secondo Daniela Strazzeri
Attualità
0

Siamo già durante la Settimana Santa, una Settimana molto sentita da noi Augustani perché  piena di Tradizioni Religiose e Tradizioni Augustane. Daniela Strazzeri, pedagogista concittadina esterna alcune riflessioni sul particolare periodo che stiamo vivendo dispensando consigli utili per combattere sconforto,  stress e malinconia.

“Come vivere la Pasqua ai Tempi del Surreale”. Lo suggerisce Daniela Strazzeri, pedagogista augustana con alcune riflessioni. “Vivere questo “momento particolare” con accettazione e partecipazione, senza pensare a “come sarebbe stato se…” Non possiamo sapere quando finirà, non abbiamo il controllo su questa cosa, anzi causa solo ansia, insonnia stress, nervosismo, tristezza e malinconia. Allora Cosa si può Fare? Pensare a come spendere questo “tempo” facendo cose che ci fanno stare bene. Questo è il tempo dell’Opportunità.  Stai Imparando qualcosa di nuovo?…Che sia una nuova ricetta di cucina, una lingua straniera, uno strumento musicale, un programma che ti potrebbe servire per lavoro? O ti stai solo lamentando? 

Non fare in modo che non avrai imparato nulla e sei rimasto uguale a  com’eri prima del 5 Marzo 2020.  Questo è il Tempo dell’Ascolto di se stessi e dell’altro. Ti sei mai ascoltato/a davvero?Hai mai ascoltato i tuoi familiari con attenzione? … Ascolti con le orecchie o senti con cuore? … E i tuoi figli, il partner o chi vive con te, li guardi mai negli occhi?…Sei solito dialogare con loro?

Questo è il Tempo delle Difficoltà. Hai problemi economici? … Non stai lavorando? Innanzitutto, “Mi dispiace”, ma se sei agitato/a, non troverai le soluzioni adatte a te o per i tuoi dipendenti, invece con la calma e lucidità sei più predisposto ad avere nuove idee  e potresti anche reinventarti.

Sii Reinventarsi. Questo è il Tempo del Cambiamento e della Rinascita. Come diceva, Fabrizio De André, “Dal fango che nascono i fiori”. “Siamo tutti o meno nel fango”, si ma Insieme, chiedendo aiuto, essendo solidali con gli altri, studiando nuove formule o nuovi programmi e avere nuovi obiettivi, potremmo rinascere. Stai usando la tecnologia, per migliorare il tuo lavoro? …  Stai rendendo i social “umani”? Cosa voglio dire. Fai telefonate o videochiamate? Sicuramente, ma ti suggerisco di farle ad orari programmati e quasi sempre alla stessa ora, per creare “abitudini casalinghe” e “punti di riferimento”, soprattutto se vivi sa solo/a o se hai figli. Cercate, se vi è possibile, di accogliere o accettare, anche i vostri stati d’animo, emozioni negative, ansie o perplessità . Ci sta e ci può stare, ma poi volgete lo sguardo verso qualcosa che vi fa stare bene, verso qualcuno o anche verso voi stessi e create, fate qualcosa di nuovo, sperimentate, in caso contrario chiedete aiuto.

Oggi è il Tempo del Condividere. Ognuno di Noi ha dei talenti, dei doni e delle potenzialità, che se condivisi con gli altri, si crea una comunità più solidale e più unita. Restiamo a casa. Avete figli?  Approfittate delle varie iniziative religiose che saranno trasmesse in diretta live, nelle varie pagine fb, così che le “tradizioni augustane” possano essere tramandate alle nuove generazioni, quindi mettetevi comodi nel divano e vedete le dirette con tutta la famiglia.

Auguro, a voi e alle vostre famiglie, una “Pasqua”, di consapevolezza, fede, speranza, amore e ascolto verso voi stessi e verso gli altri”

Dott.ssa Strazzeri Daniela – Pedagogista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com