breaking news

Augusta| Giorno della Memoria, pietra d’inciampo al Ruiz, tra le 200 scuole scelte dal Miur

25 Gennaio 2020 | by Redazione Webmarte
Augusta| Giorno della Memoria, pietra d’inciampo al Ruiz, tra le 200 scuole scelte dal Miur
Attualità
0

Giornata della memoria: il Miur assegna una targa commemorativa all’Istituto superiore Arangio Ruiz. La simbolica “Pietra d’inciampo” lunedì sarà posizionata nei locali della scuola nel corso di una cerimonia.

La simbolica “Pietra d’inciampo” assegnata dal ministero dell’Istruzione in occasione del Giorno della Memoria al II Istituto di istruzione superiore di Augusta “Gaetano Arangio Ruiz” sarà posizionata domani nei locali della scuola, nel corso di una cerimonia che si terrà a partire dalle 11,20. Il Miur ha deciso di promuovere un’iniziativa realizzata dalla Fondazione Mite e dall’agenzia di stampa Dire – Diregiovani  e rivolta a 200 istituzioni scolastiche, con l’obiettivo di stimolare negli studenti una riflessione sulla Shoah e contribuire a preservarne la memoria Il Ruiz pertanto è stato individuato tra le duecento scuole impegnate sui temi di cittadinanza attiva, distribuite su tutto il territorio nazionale e, quindi, ha ricevuto la simbolica “Pietra d’inciampo” da posizionare nei locali dell’istituto che riporta la scritta “Giornata della memoria. Per non dimenticare”.

Infatti il Ruiz ha realizzato, nel corso del tempo, numerose attività volte a guidare i propri alunni in un percorso di interiorizzazione dei valori di cittadinanza tale da formare cittadini rispettosi dei diritti inalienabili dell’uomo. Tra queste rientrano anche gli eventi promossi in occasione del 27 gennaio, in cui si commemorano le vittime dell’Olocausto e che rappresentano un’occasione di confronto per i più giovani con un periodo storico che ha segnato profondamente la nostra epoca L’idea progettuale prende spunto dall’opera dell’artista tedesco Gunter Demnig che dal 1992 ha dato avvio alla collocazione delle pietre d’inciampo, iniziativa che consiste nell’installazione di una targa in ottone nel selciato antistante la casa di una vittima dello sterminio nazifascista, sulla quale vengono incisi i dati della persona, il luogo e la data dell’arresto o della deportazione.

La commemorazione della Giornata della memoria proseguirà nello spazio esterno antistante il murale, inaugurato due anni fa proprio in ricordo delle vittime della Shoah, con iniziative culturali che avranno come protagonisti gli alunni. “Ringrazio il Miur per l’individuazione del nostro Istituto, che premia il costante lavoro e le iniziative pregresse sul tema, che da anni costituisce un momento cardine nelle attività didattiche –  dichiara il dirigente scolastico, Maria Concetta Castorina – ricordare è un nostro dovere per promuovere nei giovani una riflessione sull’Olocausto e insieme conservarne la memoria affinché tali orrori non avvengano più”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com