breaking news

Lentini | Cantieri di servizio per disoccupati, altri 160 mila euro al Comune

3 Febbraio 2020 | by Silvio Breci
Lentini | Cantieri di servizio per disoccupati, altri 160 mila euro al Comune
Attualità
0

Già effettuata la selezione dei lavoratori, 29 le istanze presentate. Tredici quelle ammesse, sedici escluse. In fase di avvio i cantieri finanziati in precedenza.

Nuovi cantieri di servizio. Grazie a un ulteriore finanziamento di poco più di 160 mila euro assegnato dall’Assessorato regionale della famiglia, delle politiche sociali e del lavoro nell’ambito delle risorse previste dalla legge 3 del 2016 – per contrastare la crisi economica che investe le fasce più deboli della popolazione e per mitigare le condizioni di povertà ed emarginazione sociale derivanti dalla carenza di opportunità occupazionali – il Comune di Lentini potrà programmare altri cantieri di servizio oltre quelli già in fase di avvio, per settimane rimasti al palo per una serie di errori burocratici.

Ulteriore finanziamento. Lo scorso dicembre, con un provvedimento del dirigente generale del Dipartimento regionale del lavoro, sono stati riaperti i termini per la presentazione di manifestazioni di interesse da parte dei Comuni per un completo utilizzo delle risorse ancora disponibili. Opportunità che l’amministrazione comunale non si è lasciata sfuggire, rientrando nel novero dei cinque Comuni ammessi dall’assessorato al piano di riparto delle somme ancora utilizzabili.

La selezione dei lavoratori. Al bando per la selezione dei lavoratori hanno partecipato 29 persone, le cui istanze, distinte per fasce d’età, sono state in parte ammesse (tredici) e in parte escluse (sedici) dopo la verifica del possesso dei requisiti richiesti. Sia per la prima fascia (18-36 anni) che per la seconda (37-50) tre le domande ammesse. Per la terza fascia (ultracinquantenni) sette le istanze ammesse. Aperti a disoccupati o inoccupati da 18 a 66 anni, i cantieri di servizio già predisposti dall’amministrazione comunale e ora in fase di avvio dopo le peripezie burocratiche delle scorse settimane sono in tutto sei e consentiranno di utilizzare risorse per 150 mila euro.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com