breaking news

Noto| Ticket per entrare a Vendicari

Noto| Ticket per entrare a Vendicari
Attualità
0

Vinciullo: “Da ieri si paga per entrare a Vendicari, ecco come il Governo regionale aiuta il turismo in Sicilia”

Da ieri, per entrare nella Riserva naturale orientata Oasi Faunistica di Vendicari, bisogna pagare un biglietto di ingresso in quanto è stato istituito un ticket che è solo uno strumento di pronta cassa che certamente non aiuta il turismo del Sud-Est siciliano. Lo dichiara Vincenzo Vinciullo. Ritengo che il biglietto di ingresso alla riserva, ad oggi, sia un atto amministrativo illegittimo in quanto è stato imposto senza tenere conto dell’art.1 della Determina assessoriale n.85 del 15 marzo 2015 che prevede la possibilità di istituire un ticket solo nel caso in cui siano garantiti i servizi minimi essenziali che il medesimo decreto riassume in: servizi igienici, punti acqua, tavoli e sedie e postazioni per la raccolta differenziata e non mi sembra che questi servizi minimi siano garantiti.

L’ennesimo paradosso kafkiano in salsa siciliana, quindi, che vede i turisti costretti ad una tassazione illegittima, pur non potendo usufruire dei servizi essenziali richiamati dallo stesso decreto, in quanto notoriamente sono inesistenti! Questo provvedimento, che sicuramente ha l’obiettivo di ingrassare le casse regionali, certamente non raggiungerà mai l’obiettivo sperato. L’unico obiettivo che raggiungerà, ha proseguito Vinciullo, è quello di creare un ulteriore danno all’immagine della Sicilia e del Sud Est, in questo caso, perché il turista, abituato nei Paesi d’origine a pagare una tassa per avere in cambio dei servizi, non capirà mai il motivo di questo prelievo forzoso da parte della Regione e resterà quindi indelebile nel ricordo del visitatore l’immagine di una terra, la Nostra, che disattende le aspettative e non garantisce dei servizi in cambio di un prezzo imposto e riscosso.

Il ticket, quindi, ha concluso Vinciullo, rimane oggi solo uno strumento vessatorio e illegittimo di pronta cassa e soprattutto, in questo periodo di profonda crisi economica, non poteva e non doveva esser istituito e si spera quindi che il Governo rinsavisca ed elimini il ticket imposto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com