breaking news

Siracusa| Carlo Staffile è il nuovo direttore del Parco Archeologico

Siracusa| Carlo Staffile è il nuovo direttore del Parco Archeologico
Attualità
0

Prenderà il posto del compianto Calogero Rizzuto, morto di Covid-19, il neo direttore del Parco Archeologico Staffile, Granata:”Coinvolgere il territorio nella governance”.

L’assessore alla Cultura, Fabio Granata, “padre” della legge sui parchi archeologici, saluta positivamente la nomina di Carlo Staffile a direttore del Parco archeologico di Siracusa, gli augura in bocca al lupo ma sottolinea la necessità della piena autonomia gestionale e del coinvolgimento del territorio e della Città.  “Con il compianto Calogero Rizzuto – afferma l’Assesore Granata – discutevamo quotidianamente sulla assoluta necessità di coinvolgere non solo le città nel Consiglio del parco ma anche il territorio poiché l’importanza del sito, che comprende Eloro, la Villa del Tellaro e Akrai, è tale da rendere complessa e molto difficile la sua effettiva governance. Mi auguro che Staffile ne abbia piena consapevolezza e sono a disposizione per ogni collaborazione a un Progetto che può veramente incidere sul Viaggio Culturale nel SudEst della Sicilia. Ma servono idee chiare e prospettive lungimiranti”.

Di elogio le parole del sindaco di Siracusa Francesco Italia sulla nomina di Staffile: “Al nuovo direttore del Parco Archeologico Carlo Staffile porgo i migliori auguri di buon lavoro e le congratulazioni per l’incarico che lo mette al vertice di un ente che, nel suo settore, ha pochi eguali per grandezza e importanza”. “Non sarà un impegno semplice – prosegue – perché attorno al Parco, anche a causa della lunga attesa e per la morte del povero Calogero Rizzuto, si sono create aspettative da parte dei cittadini e della categorie produttive. Per tale motivo, ritengo che si debba procedere al più presto alla nomina e all’insediamento del comitato tecnico-scientifico che, attraverso la rappresentanza dei comuni interessati, contribuirà a indirizzare le scelte nel rispetto del valore storico e culturale del sito e delle caratteristiche del territorio”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com